leverita il film
I viaggi di Roby

Ti Racconto in Corto




Bando per cortometraggi




Il Bando è rivolto a giovani autori, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che intendano raccontare attraverso la settima arte le problematiche sociali e culturali connesse al presente.

Sono previste 2 sezioni:
•SEZIONE SOCIALE - Dedicata al tema dell’inclusione e inerente gli argomenti della disoccupazione, la disuguaglianza, l’esclusione sociale, la discriminazione, la povertà e l’emarginazione. La sezione chiede di descrivere come si vive alla periferia dei diritti.
•SEZIONE ARTE – Incentrata su due categorie dedicate a importanti artisti della storia della letteratura e del cinema:
“Diario degli errori” è un omaggio ad Ennio Flaiano, lo scrittore iconoclasta e lo sceneggiatore che più strettamente ha collaborato con Federico Fellini. Prendendo spunto dal “Diario degli errori” di Flaiano e dal suo sguardo critico sull’umanità, la categoria intende raccontare come sono gli italiani di oggi, cosa li contraddistingue nei vizi e nei costumi più diffusi. L’Italia appariva a Flaiano stagnante e frivola, di Roma scriveva “è un bivacco sulle rovine, in attesa di tempi migliori, che non vengono mai”. L’attualità del suo pensiero lo rende un autore con il quale è obbligatorio confrontarsi.
“EnFantizzando” è un omaggio a John Fante. Dell’autore di “Chiedi alla Polvere” si vuole ricordare i suoi inizi, quando appena ventenne in cerca di fortuna, scriveva lettere sofferte alla madre in cui riversava sogni e speranze per l’avvenire. Passano le generazioni ma la difficoltà di affermarsi nel mondo del lavoro, e in particolare quello letterario, resta immutata. Si chiede ai partecipanti di raccontare le traiettorie incerte tra sogno e realtà dei nuovi ventenni.

I corti potranno appartenere ad ogni genere: thriller, commedia, drammatico, documentario etc. Saranno ammessi al concorso i cortometraggi inediti della durata massima di 30 minuti. È possibile partecipare con una sola opera e in una sola sezione entro il 30 marzo 2016.

costo d'iscrizione: gratis
scadenza del bando: 30/03/2016
mese dell'evento: marzo 2016

premi:
saranno premiate 3 opere vincitrici, una per la sezione sociale e due per la sezione arte, a ciascuna delle quali verrà assegnato un premio in denaro di € 2.000,00 (duemila).

modalità d'iscrizione:
In fase d’iscrizione si richiedono:
1.scheda di iscrizione (disponibile sul sito www.fondazionepescarabruzzo.it);
2.copia del documento di identità del regista;
3.fotografia del regista o del collettivo in formato jpeg con risoluzione minima di 300 dpi;
4.5 fotografie del back stage (risoluzione minima 300 dpi)
5.bio-filmografia del regista o del collettivo;
6.sinossi dell’opera (max 500 caratteri);
7.cortometraggio in duplice copia (formato DCP, Bluray, DVD).
L’iscrizione può avvenire solo ed esclusivamente tramite posta. Tutto il materiale di cui al successivo Art. 6, deve essere spedito entro e non oltre la scadenza del presente bando (farà fede il timbro postale), a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno presso la segreteria del concorso al seguente indirizzo:

FONDAZIONE PESCARABRUZZO
C.so Umberto I, 83
65122 – Pescara (ITALY)

link da cui scaricare la documentazione per l'iscrizione:
» http://http://www.pescarabruzzo.it/index.php/bandi