Sudestival il cinema italiano in Puglia
I viaggi di Roby
locandina di "Fame"

Fame


Regia: Giacomo Abbruzzese, Antonio Milano
Anno di produzione: 2017
Durata: 57'
Tipologia: documentario
Paese: Italia/Francia
Produzione: Dugong Production, La Luna Productions
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore
Titolo originale: Fame

Recensioni di :
- BFM35 - "Fame" di Giacomo Abbruzzese e Angelo Milano

Sinossi: Un film sull’ultimo momento di imprevedibilità e vandalismo in quella che oggi viene chiamata street art. Per cinque anni Angelo Milano riuscì a portare artisti da tutto il mondo nel suo paesino del sud Italia, Grottaglie: Blu, JR, Conor Harrington, Os Gemeos, Momo, Swoon, Vhils e altri ancora che soltanto negli anni successivi sono stati elogiati e inseguiti dal mondo dell’arte contemporanea.
Gli artisti, catturati dalla cucina della madre di Angelo e dall’anarchia mediterranea, tornarono anno dopo anno a dipingere i muri e a fare accadere cose che cambiarono l’immagine della città per i suoi abitanti e non solo.
Questo è stato "Fame", un festival fai-da-te di arte pubblica che Angelo decise di interrompere nel momento di massimo successo. Proprio mentre la street art diventava accettata e richiesta ovunque, iniziò ad essere inutile per alcuni.

Ambientazione: Grottaglie

"Fame" è stato sostenuto da:
Apulia Film Commission


Video


Foto