leverita il film
I viaggi di Roby

Cast


Soggetto:
Andrea Molesini

Sceneggiatura:
Andrea Molesini

Musiche:
Fabio Barovero

Montaggio:
Salvatore Centoducati
Massimo Ottoni

Scenografia:
Martina Carosso
Francesca Quatraro
Chiara Tessera

Fotografia:
Massimo Ottoni

Suono:
Vito Martinelli (sound designer, sound edit, fooley artist, mix)
Paolo Armao (mix)
Franco Coratella (Fonico di mix)
Mario Paoluzzi (Fonico di doppiaggio)

Animazioni:
Linda Kelvink

Animazioni:
Massimo Ottoni

Animazioni:
Matthieu Narduzzi

Animazioni:
Francesca Quatraro

Produttore associato:
Sergio Toffetti

Produzione esecutiva:
Maura Cosenza

Direzione del doppiaggio:
Marco Mori

Adattamento dialoghi:
Maura Ragazzoni

Voce cuoco:
Luca Graziani

Voce capitano:
Luca Violini

Voce sergente:
Matteo Liofredi

Voce soldato 1:
Stefano De Filippis

Voce soldato 2:
Danny Francucci

Voce ragazza:
Martina Carosso

Lo Steinway


Regia: Massimo Ottoni
Anno di produzione: 2016
Durata: n.d.
Tipologia: cortometraggio
Genere: animazione/guerra/musicale
Paese: Italia
Produzione: Cinecittà Luce; in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia - Sede Piemonte
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Titolo originale: Lo Steinway

Sinossi: Durante la Grande Guerra in una trincea austriaca sul fronte italiano seguiamo le vicende di alcuni soldati. Ci troviamo in un periodo di stasi tra una battaglia e un'altra e tra i due fronti si è creato un implicito e fragile accordo di non belligeranza. Nel corso una ricognizione gli austriaci trovano in un rudere un vecchio pianoforte e lo portano nella trincea, un ex concertista tra i soldati inizia a suonare e la musica fa dimenticare la distanza tra i due fronti creando uno strano sentimento di fratellanza, sempre minato dall'imminenza di un imprevedibile rottura dell'equilibrio. Le sequenze musicali lasciano spazio a sogni e ricordi dei soldati, immagini oniriche di volti distanti, della natura e della vita lontana dalla guerra. L’intesa tra i due fronti cresce con il passare dei giorni e dei concerti, per un attimo la guerra sembra un ricordo distante, il germogliare del melo che divide le due trincee è il simbolo di una rinata umanità. Un cambio di guardia o un comando dall'alto spazza via in un soffio ogni speranza, gli uomini come svegliati dal sogno sono costretti a tornare soldati.

"Lo Steinway" è stato sostenuto da:
Film Commission Torino Piemonte


Note:
Sonorizzazione edizione italiana Fono Roma Film Recording

Video


Foto