Cine Contest
I viaggi di Roby

Note di regia di "Babylon sisters"


Note di regia di "Babylon sisters"
"Babylon Sisters è una storia migrante e quotidiana, raccontata con sguardo che dal realismo muove al pop, per restituire con anima musicale, i drammi e le gioie di un’umanità colorata che coesiste in precaria armonia. Il film prende il titolo dalla sorellanza di un gruppo di donne che si uniscono nella lotta per la casa e finiscono per aprire una scuola di balli, diventando una rock band di quartiere. Girando nella periferia di Trieste abbiamo incontrato i personaggi che popolano il racconto diventandone artefici già in scrittura, proprio come il paesaggio suburbano e portuale, contenitore di destini e desideri delle persone che lo abitano.
In tempi di migrazioni drammatiche, abbiamo voluto raccontare una storia diversa, che parla di nuove cittadinanze, e di persone che si uniscono per difendere i propri diritti e riscoprono la solidarietà e l’amicizia, proprio nella condivisione della sorte, con l'ironia e la gioia del vivere.
Anche il cast è stato un territorio di scoperta, portando in scena attori insieme a persone della realtà che, interpretando loro stesse, tentano di rimediare a una ingiustizia. Con Peppe Voltarelli abbiamo immaginato una colonna sonora ricca di collaborazioni, emblematica per una storia in cui tutti cambiano nell’affrontare un futuro incerto, che vuole essere un “sanacore”, dal ritmo incalzante grazie alla determinazione dei protagonisti e alle risorse vitali cui sanno attingere. Così la finzione è diventata realtà e l’esperienza del film uno stile di vita, che ci ricorda quanto abbiamo in comune, e trasforma le nostre differenze nella ricchezza del mondo, in un’avventura urgente nel presente."

Gigi Roccati