I viaggi di Roby

Note di produzione di "Babylon sisters"


Note di produzione di "Babylon sisters"
"A distanza di poco più di un anno dalle riprese di Babylon Sisters, siamo estremamente felici di tornare a Trieste per presentare il film alla comunità locale che, non solo ci ha accolti a braccia aperte ma che fa parte integrante del film e dell'esperienza condivisa sul set. Babylon Sisters parte dal libro della scrittrice indiana Laila Wadia 'Amiche per la pelle', ambientato a Trieste dove l'autrice stessa vive e dove si trovano infiniti spunti di storie di passaggi di confine con i Balcani, di multietnicità, di scambi e fusioni culturali , di convivenze pacifiche tra religioni diverse.
Realizzando questo film, opera prima di Gigi Roccati, abbiamo avuto la fortuna di trovare un terreno fertile e aperto per entrare nel vivo della città, nel cuore di uno dei suoi quartieri periferici più disagiati, dall’inconfondibile fisionomia dove il tempo sembra essersi fermato, Ponziana con le sue file di casette di edilizia popolare, ormai fatiscenti e tutte uguali, di fronte alle gru del porto e ai vetusti e inquinanti impianti industriali: Abbiamo scoperto luoghi, persone, situazioni dove più che mai le difficoltà sociali ed economiche convivono, si integrano e si superano all’interno di una popolazione disponibile e generosa."

Gino e Sarah Pennacchi, Tico Film

Video del giorno