Alcolista il film
I viaggi di Roby

PMgFF16 - I vincitori del Piemonte Movie gLocal Film Festival


PMgFF16 - I vincitori del Piemonte Movie gLocal Film Festival
Domenica 12 marzo 2017 alle 20.30 al cinema Massimo (Torino) si conclude la 16° edizione del Piemonte Movie gLocal Film Festival, con l’assegnazione dei premi delle sezioni competitive Spazio Piemonte e Panoramica Doc, che hanno visto in concorso rispettivamente 20 cortometraggi e 10 documentari, tutti rigorosamente girati da autori piemontesi o che hanno scelto la nostra regione come set, oppure realizzati da case di produzione locali.
La premiazione giunge al termine di 5 giorni di festival che hanno portato in sala un totale di 53 film che hanno registrato l’ottima accoglienza del pubblico; i primi 4 giorni di festival - con 24 proiezioni - hanno così raggiunto le 2.000 presenze (dato parziale dei giorni 8, 9, 10 e 11 marzo).

PANORAMICA DOC

La giuria di Panoramica Doc, presieduta da Andrea Romeo (Biografilm Festival) e composta da Alessandro Dominici (direttore della fotografia), Gabriele Rigola (docente DAMS), Sergio Stagno (Skepto International Film Festival) e Elena Testa (Archivio del Cinema d'Impresa d'Ivrea) assegna il
PREMIO TORÈT – ALBERTO SIGNETTO MIGLIOR DOCUMENTARIO
* Premio in denaro del valore di 2.500 €
I CORMORANI di Fabio Bobbio
Per la sua intensità visiva, per il suo carattere ibrido e laboratoriale che fonde documentario e finzione.

La giuria speciale composta dagli studenti di Istituto Fellini Srl – Cinema E Tv, Istituto Professionale Statale Albe Steiner Torino, Piazza dei Mestieri, Liceo Domenico Berti Torino, Istituto Tecnico Industriale Pininfarina, Istituto d’Istruzione Superiore Statale Baldessano – Roccati e O.D.S. Operatori Doppiaggio e Spettacolo assegna il PREMIO PROFESSIONE DOCUMENTARIO (Premio in denaro del valore di 500 €) a AVEVAMO VENT'ANNI di Remo Schellino

PREMIO DEL PUBBLICO
* Selezione di vini offerto dalla Azienda Vitivinicola Santa Clelia
ANGELO FROGLIA. L’INGANNO DELL’ARTE di Tommaso Magnano

SPAZIO PIEMONTE

La giuria di Spazio Piemonte presieduta dallo sceneggiatore Nicola Guaglianone e composta da Greta Fornari (TorinoFilmLab e Sales Agent Lights On), Marco Mastino (Cinemautismo), Riccardo Plaisant (Skepto Film Festival) e Camilla Ravina (FIP Film Investimenti Piemonte) assegna i seguenti premi

PREMIO TORÈT MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
* Premio in denaro del valore di 1.500 €
QUELLO CHE NON SI VEDE di Dario Samuele Leone
Per aver trasformato l’invisibile in visibile, il pietoso in impietoso, l’inumano in umano, in un racconto breve dove non si finisce mai di stupirsi.
MENZIONI SPECIALI
ANIMAL KINGDOM di Simone Chiappinelli

Per aver cercato di smascherare le nuove leggi del mondo animale e aver mostrato il volto nascosto di Torino.
MOONBEARS ON PLANET EARTH di Nadia Zanellato e Andrea Daddi
Un reportage originale e coraggioso, che con sensibilità e rispetto ci mostra la brutalità del conflitto tra uomo e animale.

PREMIO O.D.S. - MIGLIOR ATTORE
* Buono del valore di 600€ per i percorsi di formazione o seminari di O.D.S.
Edoardo Di Maria in LA PROCEDURA (regia di Alessandro Valbonesi)
Per aver costruito con spontaneità e delicatezza un personaggio immerso nel dramma della perdita dell’identità.
PREMIO O.D.S. - MIGLIOR ATTRICE
* Buono del valore di 600€ per i percorsi di formazione o seminari di O.D.S.
Alice Olivazzo in AN AFTERTHOUGHT (regia di Matteo Bernardini)
Per la naturalezza e il talento dimostrato nel dare vita a un personaggio fiabesco, pronto ad entrare nel nostro immaginario.

MIGLIOR CORTO D'ANIMAZIONE
* Consiste in un buono del valore di 200 € in libri, offerto dalla Libreria Pantaleon
MERLOT di Marta Gennari e Giulia Martinelli

PREMIO DEL PUBBLICO
* Selezione di vini offerto dalla Azienda Vitivinicola Santa Clelia
AN AFTERTHOUGHT di Matteo Bernardini

PREMI SPECIALI ASSEGNATI DALLE GIURIE PARTNER DEL gLOCAL FILM FESTIVAL

La redazione di Cinemaitaliano.info: il direttore Stefano Amadio con Carlo Griseri, Antonio Capellupo e Simone Pinchiorri assegna il PREMIO CINEMAITALIANO.INFO - MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO che consiste nella pubblicazione del cortometraggio sul sito del portale Cinemaitaliano.info a COSIMO di Matt Gorelli
Per la sua capacità di inquadrare la vita e il mondo di un personaggio forte e difficile, in grado di reggere il film sulle sue spalle e di aiutare lo spettatore ad andare oltre le apparenze e le proprie certezze.

Machiavelli Music Publishing assegna il PREMIO MACHIAVELLI MUSIC PUBLISHING – MIGLIOR COLONNA SONORA che consistente nella pubblicazione della colonna sonora su iTunes, Apple Music, Spotify, Deezer e su altri digital stores online a KHOLEHO MOSALA, intorno alla cui musica si snoda il racconto di AWAKE (regia di Cesare Ambrogi). Il racconto della rivolta, dell'esperienza in carcere, della solidarietà tra i detenuti, si trasforma in atto creativo e diventa musica, nascendo spontaneamente dalla collettività come potente parola del Riscatto.
MENZIONE SPECIALE Machiavelli Music Publishing – Miglior Colonna Sonora a
SOUNDSCAPES
(regia di Omar Bovenzi), il racconto del dietro le quinte dell'omonimo workshop tenuto da Paul Beauchamp, Jochen Arbeit e Fabrizio Modenese Palumbo. Nel cortometraggio che documenta il workshop e racconta il progetto, abbiamo apprezzato la sperimentazione musicale come momento di creazione condiviso, di percorso e di punto d'incontro tra musicisti con esperienze e background diversi.

La giuria mista composta da alcuni membri dello staff di Piemonte Movie e di Seeyousound International Music Film Festival assegna il PREMIO VIDEOCLIP PIEMONTE SYS che consistente in un corso di perfezionamento presso l’accademia della Nikon, sponsor ufficiale di SYS a PIRAMIDI di Marco Pellegrino. Canzone di PELLEGRINO
Un delicato mix tra immagini fotografiche e animazione mette in luce la capacità non banale di lavorare su differenti livelli con più di un mezzo di comunicazione. Questo video dà valore al brano e da esso ne trae la poesia che ci ha conquistato.
MENZIONE Videoclip Piemonte SYS (Servizi offerti da Simpol-Lab, partner di Seeyousound) a ASK THE STARS di LUCA VIGLIANI. Canzone di NEVERWHERE
Un’animazione capace di unire l'estetica vintage data dalle cromie fortemente evocative a un tratto più squadrato e abilmente giocato sullo speculare. Un video che riesce a mostrare la band con immagini da un playback "disegnato" che rende il progetto decisamente interessante.

Gli allievi del primo anno del college Cinema, coordinati dal docente di sceneggiatura e regia Andrea Tomaselli assegnano il PREMIO SCUOLA HOLDEN - MIGLIOR SCENEGGIATURA che consistente nella partecipazione gratuita a uno dei corsi della Palestra Holden a MERLOT di Marta Gennari e Giulia Martinelli
Per la capacità di mantenere un ritmo fresco, per l’immaginazione e la creatività nella pianificazione dell’uso dello spazio, per l’omaggio al cinema muto dei comici degli anni ’20 e soprattutto perché rielaborare Cappuccetto Rosso facendo traballare la nostra comprensione della storia fino alla fine è un lusso inaspettato.

MENZIONE Scuola Holden - Miglior Sceneggiatura
SCOTOMA di Gipo Fasano
Per una sceneggiatura chiara, dal realismo curato e abilmente portata sullo schermo, la Scuola Holden vuole proporre una Menzione Speciale per Scotoma di Gipo Fasano.

12/03/2017, 21:31