I viaggi di Roby

MY BEST - Vince il Premio Libero Bizzarri Italia Doc


MY BEST - Vince il Premio Libero Bizzarri Italia Doc
Calum Best e Luigi Maria Perotti
Il documentario "My Best" di Luigi Maria Perotti ha vinto il Premio Libero Bizzarri Italia Doc. La premiazione avverrà questa sera alle ore 21,30 a San Benedetto del Tronto.

Ho speso la maggior parte dei miei soldi in donne, alcool e macchine veloci, tutto il resto l’ho sperperato”.
Questa è la frase più famosa di George Best, quella che probabilmente ricordano anche coloro che non hanno visto le sue prodezze con la maglia del Manchester United. Una frase che però non può piacere a chi, dello stile di vita del calciatore, suo malgrado, ha dovuto far le spese.

"My Best" racconta la storia di Calum Best e del suo tormentato rapporto con il padre: il calciatore nord irlandese George Best, vincitore del pallone d’oro nel 1968, morto nel 2005 di cirrosi epatica. Il film è stato realizzato nell'arco di cinque anni dal regista italiano Luigi Maria Perotti.

Calum Best è nato in California, quando suo padre giocava con i San Jose Earthquakes e ha trascorso i tuoi primi 18 anni di vita quasi ignorando di essere il figlio di una tale leggenda del calcio mondiale. Cresciuto a Malibù insieme ai figli di molte star hollywoodiane (sua madre era la personal trainer della cantante Cher), ha iniziato molto presto la carriera di modello ed appena ventenne si è trasferito a Milano, sfilando per le più note griffe mondiali e lavorando con fotografi del calibro di Mario Testino. Dopo il primo ricovero del padre, Calum decide di trasferirsi a Londra per stargli vicino, instaurando con lui un rapporto molto conflittuale. Dopo la morte di George Best nel 2005, Calum cade in una spirale di alcool e droghe, che lo portano, con il tempo, vicino al tracollo.

Nel 2012 Calum incontro Luigi Maria Perotti ed insieme decidono di iniziare un viaggio per capire la reale natura dell'uomo che si nascondeva dietro l'icona del padre. Il film è un ritratto del lato più nascosto di George Best. Calciatore idolatrato da milioni di fans in tutto il mondo, ma incapace di risolvere il suo problema con l’alcool. Nonostante un trapianto di fegato, infatti, ricomincia subito a bere.

Calum Best, dopo aver vinto alcuni reality show trasmessi dalla tv inglese, è un volto noto in Gran Bretagna e ha di recente dichiarato ai tabloid quanto sia stato importante per lui, girare questo documentario, tanto da definirlo terapeutico.

Prodotto dalla MyBest Film, “My Best” è stato presentato a febbraio 2017 al London International Documentary Festival e poche settimane fa ha vinto l’Hong Kong ArtHouse Film Festival.
Il film è distribuito da Ga&a International.

13/07/2017, 17:05

Video del giorno