I viaggi di Roby
Margaret Mazzantini

27/10/1961
Dublino, Irlanda

Margaret Mazzantini


Filmografia dal 2000:
2017 » Fortunata: soggetto, sceneggiatura
2015 » Nessuno Si Salva da Solo: soggetto, sceneggiatura
2012 » Venuto al Mondo: soggetto, sceneggiatura
2010 » La Bellezza del Somaro: soggetto, sceneggiatura
2004 » Non Ti Muovere: attrice (Ultima Donna), soggetto, sceneggiatura

Biografia:
Margaret Mazzantini è nata a Dublino e si è diplomata all’ Accademia D'Arte Drammatica ‘Silvio D'Amico’ a Roma. Dopo una fortunata carriera teatrale durante la quale ha lavorato con i più importanti registi europei (compresi Aldo Trionfo, Otomar Krejca, Walter Pagliaro, Marco Sciaccaluga e Giancarlo Sbragia) pubblica nel 1994 il suo primo romanzo Catino Di Zinco, vincendo la Selezione Campiello e il premio Rapallo Carige.
Nel 1995 il testo Manola, scritto e interpretato da Margaret stessa diretta dal marito Sergio Castellitto, le apre le porte del successo di pubblico e critica, rimanendo in scena per due anni. Il romanzo omonimo è stato pubblicato da Mondadori nel 1998, seguito tre anni dopo da Non ti muovere. Un incredibile successo, rieditato più volte da Mondadori, Non ti muovere ha ottenuto vari premi letterari tra cui lo Strega, il Grinzane Cavour e il francese Zepter Prize. Pubblicato in più di 30 paesi, il romanzo ha venduto più di un milione e mezzo di copie.
Nel 2002 il monologo teatrale Zorro è portato in scena da Sergio Castellitto e pubblicato da Mondadori.
Nel 2004 Margaret lavora sulla sceneggiatura di Non ti muovere, che vede come protagonisti Penélope Cruz e Sergio Castellitto, che ne cura la regia. La sceneggiatura vince il Nastro d’Argento e il film raggiunge una grandissima affermazione al box office. Penélope Cruz e Sergio Castellitto vincono il David di Donatello come Miglior Interprete Femminile e Maschile.
Venuto al mondo, il terzo romanzo, è stato pubblicato nel 2008 e ha vinto il Premio Campiello l’anno successivo.
I suoi lavori più recenti sono Nessuno di salva da solo (Mondadori, 2011) e Mare al mattino (Einaudi, 2011).
(ultima modifica: 04/11/2012)

Sito Web: http://www.margaretmazzantini.com