Ortigia Film Festival
I viaggi di Roby

Pasquale Scimeca


Filmografia dal 2000:
in produzione » Balon: regia, soggetto, sceneggiatura
2016 » doc Missione - I Poveri Nutrono la Terra, la Terra Nutre i Poveri: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia
2014 » Biagio: regia, sceneggiatura
2013 » 31 Gradi Kelvin: produttore
2012 » corto Convitto Falcone: regia, soggetto, sceneggiatura
2011 » doc L’Incantatore di Serpenti, la Vita senza Freno di Gian Carlo Fusco: partecipazione
2010 » doc Appunti per un Viaggio alle Radici dell'Emigrazione vista al Cinema...: partecipazione
2010 » Malavoglia: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2009 » doc Libero Cinema in Libera Terra - Appunti per un Film: partecipazione
2008 » doc Il Cavaliere Sole: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2007 » Rosso Malpelo: regia, soggetto, sceneggiatura
2005 » La Passione di Giosuč l'Ebreo: regia, soggetto, sceneggiatura
2003 » Gli Indesiderabili: regia, sceneggiatura
2002 » doc La Primavera del 2002. L’Italia Protesta l’Italia si Ferma: regia
2001 » Né Terra Né Cielo: produttore
2001 » doc Un Altro Mondo č Possibile: regia
2000 » Placido Rizzotto: regia, soggetto, sceneggiatura, produttore

Biografia:
Pasquale Scimeca, nasce ad Aliminusa, un piccolo paese contadino della Sicilia. Dopo il liceo si trasferisce a Firenze dove si laurea in Lettere. Per alcuni anni insegna Letteratura fino al 1989, quando realizza il suo primo film “La Donzelletta” con il quale partecipa al Festival del cinema indipendente di Bellaria. Nel 1992 dirige il suo secondo film “Un Sogno Perso” presentato al Festival del cinema di Taormina. Nel 1993 partecipa al Festival di Venezia con “Il Giorno di San Sebastiano”, e vince il “Globo d’oro”. Negli anni seguenti realizza diversi documentari, tra i quali, “Nella Tana del Lupo”, (menzione speciale al Festival del cinema documentario di S. Benedetto del Tronto) e “Sem Terra” presentato al Festival del cinema di Locarno. Nel 1996 dirige “Briganti di Zabut” (menzione speciale al Festival di Taormina, e gran premio della giuria al Grosseto Film Festival). Nel 2000 esce “Placido Rizzotto” con il quale partecipa ai Festival Internazionali di cinema di mezzo mondo (Venezia, Toronto, Avana, Brasilia, Mar del Plata, Palm Springs, Mosca, Washington, Istanbul, Miami ecc.) e vince numerosi premi (Premio Fedic al festival di Venezia, il Gran Premio ai Festival di Annecy e di Bastia, la Grolla d’oro a San Vincent, il primo premio al Miami Latin Film Festival e il Premio “Sergio Amidei” ecc.). Nel 2003 realizza “Gli Indesiderabili” con il quale partecipa al Festival del cinema di Locarno e ottiene il Premio “Sergio Leone” al Festival di Annecy. Nel 2005 con “ La Passione di Giosuč l’Ebreo” partecipa ai festival di Venezia, Toronto, Rio de Janeiro, Avana, Cittŕ del Capo, Gerusalemme, Siviglia, Montpellier, Annecy, Belgrado e vince il premio “Citc Unesco” al festival di Venezia. Nel 2007 ha realizzato il film “Rosso Malpelo”, tratto dalla novella di Giovanni Verga.
(ultima modifica: 14/02/2008)