Ortigia Film Festival
I viaggi di Roby

Pasquale "Lillo" Petrolo


Filmografia dal 2000:
in produzione » 9 Lune e Mezza: attore (Gianni)
in produzione » Una Notte da Paura: attore
in produzione » Una Spalla di Troppo: attore, soggetto, sceneggiatura
2016 » Forever Young: attore (Diego)
2016 » doc Grazie al Klaus: partecipazione
2016 » Natale a Londra – Dio Salvi la Regina: attore (Erminio)
2015 » Natale col Boss: attore (Dino), soggetto, sceneggiatura
2015 » Tempo Instabile con Probabili Schiarite: attore (Ermanno)
2014 » Un Natale Stupefacente: attore (Remo)
2014 » doc Walt Disney e l'Italia - Una Storia d'Amore: partecipazione
2013 » Colpi di Fortuna: attore (Felice)
2013 » La Grande Bellezza: attore (Lillo De Gregorio)
2013 » Mi Rifaccio Vivo: attore (Biagio Bianchetti)
2012 » Colpi di Fulmine: attore (Ferdinando)
2012 » Com'è Bello Far l'Amore: attore
2011 » doc Gli Squallor: partecipazione
2011 » Nessuno mi può Giudicare: attore (Enzo)
2010 » Cacao: sceneggiatura
2009 » doc Sei Uno Nero: partecipazione, soggetto, sceneggiatura
2006 » Fascisti su Marte: attore (Pini)
2006 » Per Non Dimenticarti: attore (Eugenio)
2000 » Blek Giek: attore (Gigino)

Biografia:
Attore e autore, Lillo Petrolo, è protagonista di oltre un decennio di successi televisivi, radiofonici e teatrali, con l’amico e collega Claudio Gregori, formando la coppia Lillo & Greg.
Nasce a Roma il 27 agosto 1962. La sua carriera prende avvio come autore di fumetti comici presso la casa editrice capitolina Acme. Proprio qui conosce Claudio Gregori, anche lui autore di fumetti. Quando l’azienda chiude i battenti, nel 1991, i due decidono di dare sfogo alla loro creatività in una dimensione completamente nuova, dando vita al gruppo rock demenziale “Latte & i Suoi Derivati” che diventa, in breve tempo, una band di culto a Roma e nel Lazio, passando ad esibirsi, nell’arco di un paio d’anni, da piccoli locali ad arene molto grandi (Ippodromo delle Capannelle). Entrambi fanno parte, nel 1997, del gruppo fondatore del fortunato show satirico “Le Iene”. Lasciano il programma nel pieno del successo per dedicarsi a progetti propri. Nel 2000 Lillo scrive e conduce per Italia1, sempre insieme a Greg, un nuovo programma, “Telenauta ‘69”, un omaggio in bianco e nero alla televisione degli anni ’60 riscuotendo consensi sia di critica che di pubblico.
Nel 2002 è autore e conduttore di “Mmmh!”, un programma di Serena Dandini con Neri Marcorè, mentre l’anno successivo inizia la collaborazione decennale sia come autore che come attore a programmi di Marco Giusti come “Stracult” e “Cocktail d’amore”, trasmessi su Rai2. Nel 2003 diventa autore e conduttore, sempre insieme a Greg, della trasmissione radiofonica di Radio2 “610 - SEIUNOZERO”. Il successo di pubblico è tale che nel 2006, da settimanale viene promossa ad una programmazione quotidiana. Il programma radiofonico­ presenta brevi e fulminanti gag con personaggi che vivono situazioni surreali, in un nonsense dal sapore anglosassone e con paradossi esplosivi. “610 - SEIUNOZERO” è tuttora in onda su Radio2 ed è, nel 2015 dopo 12 anni, tra i più scaricati dal Podcast in Italia. Nel 2005, su Rai2, è autore e conduttore di “Bla Bla Bla”, parodia dei talk show di successo. Nel 2006-2007, sempre insieme a Greg, porta in TV sul canale satellitare per ragazzi GXT due serie “Normalman”, il surreale supereroe che ha lontane origini in un fumetto ideato da Lillo. Le due serie sono state replicate per 3 anni consecutivi. “Normalman” è presente in versione radiofonica nel programma “610 - SEIUNOZERO”.
Nel 2009 la presenza del duo Lillo & Greg in tv prosegue su La7, con la partecipazione alla nuova serie “Victor Victoria”, all’interno della quale danno vita a mini-fiction surreali come “Utopia”, diventata di culto nel web. Nel 2011, per celebrare 10 anni di ininterrotto successo, Rai5 e poi Rai3 trasmettono in prima serata Tv il live di “610”, sempre più popolare. Oltre che in televisione e in radio, la comicità del duo si afferma anche a teatro, realizzando commedie. Una di queste, “Il Mistero dell’Assassino Misterioso” scritta dal duo, è stata perfino tradotta e rappresentata per due anni consecutivi in Spagna.
Il debutto sul grande schermo avviene nel 2001, insieme a Greg, nel film “Blek Giek” di Enrico Caria. Nel 2005 Lillo è uno dei protagonisti del film “Fascisti su Marte” di Corrado Guzzanti, a metà tra un falso documentario e un fumetto fantascientifico di satira sul revisionismo storico e sul linguaggio di propaganda. Nel 2006 Lillo interpreta “Eugenio” nel film drammatico “Per non dimenticarti” di Mariantonia Avati, ambientato nell’Italia dell’immediato dopoguerra. Sempre nel 2006 dirige il suo primo cortometraggio “Moto Perpetuo”, premiato al Festival Fregene per Fellini.
Nel 2007 esce direttamente in dvd “Lillo e Greg-The Movie!” diretto da Luca Rea, antologia degli sketch più popolari della ormai famosa coppia comica. L’anno successivo è nel cast di “Nessuno mi può giudicare”, commedia di grande successo di Massimiliano Bruno, con Paola Cortellesi e Raoul Bova.
Nel 2012 Lillo compare in “Com’è bello far l’amore” di Fausto Brizzi, in un esilarante cameo. Nello stesso anno è protagonista, insieme a Greg, del secondo episodio di “Colpi di fulmine” di Neri Parenti. Il film incassa molto ed anche la critica comincia a parlare di un positivo “Restyling” del “cinepanettone” .
Nel 2013 è co-protagonista del film “Mi rifaccio vivo” di Sergio Rubini. Nello stesso anno partecipa al film premio Oscar “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino. A Natale 2013 è di nuovo protagonista, insieme a Greg, di uno degli episodi del film di Natale “Colpi di fortuna” di Neri Parenti.
Sempre nel 2013, doppia la lumaca “Mub” nella versione italiana del kolossal d’animazione “Epic – Il mondo segreto” distribuito dalla Fox.
Nel 2014 gira, come protagonista, insieme a Luca Zingaretti, John Turturro e Carolina Crescentini il film “Tempo instabile con probabili schiarite” di Marco Pontecorvo, in uscita nel 2015.
Sempre nel 2014 è protagonista, con Greg, del film “Un Natale stupefacente” di Volfango De Biasi.
(ultima modifica: 02/04/2015)