Alcolista il film
I viaggi di Roby

Qui Finisce l'Italia


Regia: Gilles Coton (opera prima)
Anno di produzione: 2010
Durata: 85'
Tipologia: documentario
Genere: road-movie/sociale
Paese: Belgio
Produzione: Playtime Films
Distributore: CineAgenzia
Data di uscita: 11/02/2011
Formato di ripresa: XD Cam
Formato di proiezione: Video, colore
Ufficio Stampa: Gaia D'Angelo
Titolo originale: Qui Finisce l'Italia
Altri titoli: Ici Finit l'Italie

Recensioni di :
- "Qui Finisce l'Italia": Gilles Coton sulle tracce di Pasolini cinquant'anni dopo

Sinossi: Estate 1959: su invito della rivista Successo Pier Paolo Pasolini percorre con la sua Fiat 1100 l’intera costa della penisola, da Ventimiglia a Trieste, tra le ultime tracce del dopoguerra e una delle prime stagioni vacanziere borghesi. Nasce così La lunga strada di sabbia, diario di viaggio nell’Italia sospesa tra il boom economico e un passato recente, ma sempre più distante. Pasolini descrive i ragazzi e le ragazze, i volti che incontra, le città e località in cui fa tappa: Genova, Livorno, Roma, Napoli, Ischia, la Calabria e la Sicilia, Taranto, la riviera adriatica, Venezia, Caorle, fino all’arrivo nel suo Friuli.
Estate 2009: un regista belga ripercorre quel viaggio, accompagnato dalla lettura del testo originale. Il risultato non è un documentario su Pasolini, ma un road movie che unisce le impressioni pasoliniane di 5 decenni prima e le contraddizioni dell’Italia contemporanea: qualcosa pare immutabile, altro è fin troppo rapidamente cambiato. Tra frammenti sonori di trasmissioni televisive e radiofoniche, all’evocazione della voce di Pasolini si aggiungono quelle di altri intellettuali (Claudio Magris, Massimo Cacciari e Mario Monicelli), e di persone qualsiasi, tra cui tanti immigrati alle prese con una nuova vita nell’Italia odierna, forse i testimoni più veri dell’attualità delle riflessioni pasoliniane.
In alcuni momenti il film sembra ritrovare volti e paesaggi citati nel testo, 50 anni di distanza svaniscono, dalle immagini a colori traspare un’anima in bianco e nero, mentre le parole di Pasolini tornano a parlare del nostro paese al tempo presente. Qui finisce l’Italia non offre accomodanti diagnosi morali o facili ricette politiche. Piuttosto traccia geograficamente e metaforicamente i confini di un paese confuso, in cui sta a noi trovare sensi e percorsi coerenti con la sua Storia recente.

Sito Web: http://quifinisce.be

Ambientazione: Roma / Lerici (SP) / Ischia (NA) / Napoli / Siracusa / Portopalo di Capopassero (SR) / Reggio Calabria / Cruto (KR) / Brindisi / Taranto / Santa Maria di Leuca (LE) / Martina Franca (TA) / Bari / Francavilla al Mare (CH) / Riccione (RN) / Maria a Mare / Livorno / Genova / Ostia (RM) / Ravello (SA) / Venezia / Chioggia (VE) / Grado (GO) / Trieste / Spotorno (SV) / Pescara / Cervignano (UD)

Libro sul film "Qui Finisce l'Italia":
"La Lunga Strada di Sabbia"
di Pier Paolo Pasolini, Philippe Séclier, 227 pp, Contrasto Due, 2005
Estate 1959. Per la rivista Successo, Pier Paolo Pisolini percorre la costa italiana al volante di un Fiat Millecento per realizzare La lunga strada di sabbia un ampio reportage sull'Italia tra cambiamento e tradizione, vacanza borghese e residui di un dopoguerra difficile. Un testo di grande bellezza che continua a colpire per la sua profondità e poesia. A quarant'anni di distanza, il fotografo Philippe Séclier ha ripercorso quello stesso itinerario, ritrovando tracce, immagini e memoria del grande scrittore e del suo memorabile ritratto dell'Italia. Ora, per la prima volta, pubblichiamo il testo completo de La lunga strada di sabbia, insieme al dattiloscritto originale di Pier Paolo Pasolini e alle fotografie di Séclier. Un documento unico per tornare a conoscere, a trent'anni dalla sua morte, l'arte di un grande scrittore e intellettuale e riscoprire il forte legame che lo univa al nostro paese. Sulla Francia e l'Italia, scende il sole. Un mucchio di rocce e cespi, unico: un mucchio di terra, con picchi, insenature, crespe. Laggiù c'è la villa di Coty, una piccola villa gialla, con intorno un folto giardino. Del vapore rosa, che fuma a colonne dall'alto, fonde ancora di più questo blocco di costa.
prezzo di copertina: 39,00


Note:
Il documentario ripercorre il viaggio di Pier Paolo Pasolini lungo le coste italiane raccontato nel reportage "La Lunga Strada di Sabbia".

Video


Foto