I viaggi di Roby
Cinema Aquila

FORSE È SOLO MAL DI MARE - Inizio riprese ad aprile


Una commedia romantica con protagonisti un padre e una figlia, ambientata sull'Isola di Linosa. Opera prima di Matteo Querci, da un soggetto di Tommaso Santi, con Francesco Ciampi, Paolo Bonacelli, Maria Grazia Cucinotta, Barbara Enrichi, Anna Maria Malipiero, Orfeo Orlando, Beatrice Ripa, Patrizia Schiavone e Cristian Stelluti. Le riprese ad aprile e maggio tra l'isola siciliana e Prato.


Un famoso fotoreporter, dopo aver girato il mondo, decide per amore di fermarsi sull'Isola di Linosa. Dopo diciassette anni l'uomo, verr lasciato dalla moglie, che fugge dall'Isola, lasciandolo con una figlia adolescente amante della musica. Questo l'incipit di "Forse Solo Mal di Mare", opera prima di Matteo Querci, da un soggetto di Tommaso Santi, presentata oggi a Prato. Le riprese del film inizieranno ad aprile sull'Isola di Linosa per, poi, concludersi a maggio del 2018 a Prato.

Il film prodotto dalla neonata Cibb Film, formata da un gruppo di imprenditori tessili pratesi, ed la prima opera realizzatta all'interno di Manifatture Digitali Cinema Prato, uno dei due nuovi cineporti della Toscana (altro situtato a Pisa).

Nel cast Francesco Ciampi, Paolo Bonacelli, Maria Grazia Cucinotta, Barbara Enrichi, Anna Maria Malipiero, Orfeo Orlando, Beatrice Ripa, Patrizia Schiavone e Cristian Stelluti.

La sceneggiatura firmata da Matteo Querci, Fabrizio Dolfi, Tommaso Santi e Francesco Ciampi. Le musiche del film saranno composte da Andrea Benassai, mentre la fotografia curata da Daniele Botteselle.

"E' da nove anni che con Matteo Querci lavoriamo a questo film" - ha detto lo sceneggiatore Tommaso Santi - "L'idea nata dopo un viaggio a Linosa del Querci con Francesco Ciampi. Sar una commedia di evasione sulla storia di un fotoreporter, che si trasferisce a Linosa per scappare dal mondo e qui vi si ferma per amore. Dopo essere stato abbandonato dalla moglie, vive un rapporto molto stretto con la figlia, anche lei tentata di "fuggire" dall'isola come la madre, per studiare pianoforte in Svizzera. In questi nove anni la storia cresciuta molto, diventando eccezionale ed unica, perch racconta tanto del nostro tempo. Sar una commedia divertente con tanti spunti di riflessione".

Francesco Ciampi ha parlato sia del suo ruolo, anche di come nato il progetto: "Con Matteo Querci volevamo ambientare il film a Lampedusa, ma dopo aver scoperto Linosa abbiamo deciso di farlo l, sia per la sua bellezza che per le caratteristiche dell'isola, che d'inverno si svuota. Questo progetto ha avuto una lunga gestazione, ma grazie alla neonata Cibb Film, abbiamo potuto realizzarlo. Il mio ruolo quello di un fotoreporter, ore pescatore, che si ritrova a vivere con una figlia adolescente. Man mano che in scrittura costruivamo il mio ruolo, assomigliava sempre pi a me stesso nella vita reale. Vedrete, quindi, un Francesco Ciampi diverso da quello che siete abituati a vedere sul grande schermo".

Primo ruolo, invece, per la giovane Beatrice Ripa, nei panni di Anita, la figlia del fotoreporter diventato pescatore. "Il mio ruolo quello di una diciassettenne che si ritrova a dover affrontare, come i molti suoi coetanei, una scelta di vita: rincorrere i propri sogni, lasciando l'isola per andare a studiare musica in Svizzera, o rimanere nella sua amata terra con il padre. Spero di poter affrontare al meglio questa esperienza, in un ruolo difficile per la mia prima esperienza cinematografica".

Maria Grazia Cucinotta ha ringraziato tutto lo staff e la produzione che l'ha cercata per questo ruolo, perch ha trovato la storia bellissima ed in particolare il suo personaggio, tanto diverso e distante da quello che lei nella vita reale.

Entusiasta anche Anna Maria Malipiero, che interpreter il ruolo di una maestra di Padova catapultata sull'Isola. "Intepreter il ruolo di una donna semplice e determinata con grandi capacit di adattamento" - - ha detto - "con il mio arrivo a Linosa stravolger l'Isola, come l'isola stravolger il mio personaggio".

Barbara Enrichi ha dichiarato: " Con Daniele Botteselle, Tommaso Santi, Matteo Querci e Francesco Ciampi ci conosciamo da una vita e ho subito sposato il progetto. Sar la sorella del protagonista, che continua a vivere nella citt natale con l'anziano padre, lontana dal mondo reale e legata al fratello. Oltre al mio ruolo di attrice, in questi giorni di pre-produzione ho svolto anche il ruolo di actor coach, preparando all'interno delle Manifatture Digitali Prato gli attori per poi essere pronti quando gireremo a Linosa".

Infine, il Sindaco di Prato Matteo Biffoni ha dichiarato: "Questa la prima vera produzione realizzata a Manifatture Digitali Prato, il cineporto aperto lo scorso settembre. Questo film assume un valore importante per la citt, perch vuol dire che il lavoro impostato ha dato i suoi frutti".

13/03/2018, 18:19

Simone Pinchiorri

Video del giorno