I viaggi di Roby

Paolo Sorrentino


Filmografia dal 2000:
in produzione » Loro: regia, soggetto, sceneggiatura
in produzione » The New Pope: regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » corto Killer in Red: regia
2016 » doc Cinque Mondi: partecipazione
2016 » The Young Pope: regia, soggetto, sceneggiatura
2016 » The Young Pope - A Tale of Filmmaking: attore
2015 » Youth - La Giovinezza: regia, soggetto, sceneggiatura
2014 » corto La Fortuna (Rio, I Love You): regia, soggetto, sceneggiatura
2014 » Tre Tocchi: attore
2013 » La Grande Bellezza: regia, soggetto, sceneggiatura
2013 » doc Tutte le Storie di Piera: partecipazione
2011 » This Must be the Place: regia, soggetto, sceneggiatura
2010 » doc Human Rights. Le Conversazioni 2010: partecipazione
2010 » doc Napoli 24: regia, soggetto, sceneggiatura
2009 » doc Di Me Cosa Ne Sai: partecipazione
2009 » doc L'Assegnazione delle Tende: regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia
2009 » corto perFiducia: regia, soggetto (Ep. "La Partita Lenta"), sceneggiatura (Ep. "La Partita Lenta")
2008 » Il Divo: regia, sceneggiatura
2006 » Il Caimano: attore (Marito Aidra)
2006 » L'Amico di Famiglia: regia, soggetto, sceneggiatura
2004 » "Le Conseguenze dell’Amore" Backstage: attore
2004 » Le Conseguenze Dell'Amore: regia, soggetto, sceneggiatura
2004 » doc Sabato, Domenica e Lunedì: regia
2003 » Il Pareggio Non Esiste (Dietro le Quinte di "L'Uomo in Più"): attore
2002 » doc La Primavera del 2002. L’Italia Protesta l’Italia si Ferma: regia
2001 » L'Uomo in Più: regia (opera prima), soggetto, sceneggiatura
2001 » corto La Notte Lunga: regia, sceneggiatura

Biografia:
Paolo Sorrentino, regista e sceneggiatore, è nato a Napoli nel 1970. Nel 2001 realizza il suo primo lungometraggio, L’uomo in più, con Toni Servillo e Andrea Renzi. Il film, selezionato alla Mostra del Cinema di Venezia, viene candidato a tre David di Donatello, vince un Nastro d’Argento come miglior regista esordiente e due Grolle d’Oro. Nel 2004 porta a termine il suo secondo film Le conseguenze dell’amore. Unico italiano in concorso al Festival di Cannes, il film ottiene numerosi riconoscimenti tra cui cinque David di Donatello, quattro Nastri d’Argento e cinque Ciak d’Oro. Nel 2006 realizza il suo terzo film L’amico di famiglia, presentato in concorso al Festival di Cannes, partecipa a numerosi festival internazionali. Nel 2008 con Il divo, interpretato da Toni Servillo, Paolo Sorrentino torna in concorso per la terza volta al Festival di Cannes e ottiene il Prix du Jury. Il film si aggiudica poi sette David di Donatello, cinque Ciak d’Oro, cinque Nastri d’Argento ed una candidatura all’Oscar per il Make Up. Nel 2010 viene pubblicato da Feltrinelli il suo primo romanzo Hanno tutti ragione, favorevolmente accolto da pubblico e critica, il libro è finalista al Premio Strega. Nel 2011 This must be the place, segna l’esordio in lingua inglese di Sorrentino. Interpretato da Sean Penn e Frances McDormand il film viene presentato in Concorso al 64. Festival di Cannes. Ottiene numerosi riconoscimenti tra cui sei David di Donatello, tre Nastri d’Argento e quattro Ciak d’Oro. Nel 2012 Feltrinelli pubblica il suo secondo libro Tony Pagoda e i suoi amici. La grande bellezza, interpretato da Toni Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli, porta, per la quinta volta, Paolo Sorrentino in Concorso al Festival di Cannes.
(ultima modifica: 21/05/2013)