I Viaggi Di Roby

Alfred Hitchcock: il Regista Perfetto





Cinema La Compagnia - Firenze

LUNEDI’ 17/01 – ORE 21.00 IL DELITTO PERFETTO
Un ex campione di tennis annoiato (Ray Milland), decide di assoldare un ex compagno di scuola (Anthony Dawson) per uccidere la moglie (Grace Kelly) e gli consegna un alibi di ferro. Ma il piano verrà rovinato dalla tenacia e capacità di un ispettore di polizia capo Hubbard (John Williams)
Con questo film, girato all'epoca in 3D e ora riproposto nel formato originale, Alfred Hitchcock si avvale della sceneggiatura di Frederick Knott basata su un suo lavoro teatrale e quindi sperimenta l'utilizzo e l'efficacia della tridimensionalità nello spazio chiuso di un appartamento londinese.
Il film è l'inizio del rapporto del regista con Grace Kelly, una delle attrici (da lui definita "ghiaccio bollente") che meglio avrebbero aderito alla sua visione del cinema.

LUNEDI’ 24/01 – ORE 21.00 LA FINESTRA SUL CORTILE
Costretto sulla sedia a rotelle da un incidente sul lavoro, che gli ha procurato la frattura di una gamba, un fotoreporter d'azione passa il tempo spiando col teleobiettivo i suoi vicini di casa.
“Tra i film più armoniosi di Hitchcock, un capolavoro di economia e ingegnosità. È il film dell’indiscrezione, dell’intimità violata, della felicità impossibile, della biancheria sporca che si lava in cortile, della solitudine morale: una straordinaria sinfonia della vita quotidiana e dei sogni distrutti” (Francois Truffaut)

LUNEDI’ 31/01 – ORE 21.00 GLI UCCELLI
Fellini lo definì un “poema apocalittico”: il soverchiante spettacolo visivo e sonoro di Gli uccelli è, ancora oggi, un’opera di perizia e innovatività tecnica sorprendenti, fondata sulla vertiginosa assenza di una spiegazione razionale.

LUNEDI’ 07/02 – ORE 21.00 SABOTATORI
Ingiustamente accusato di sabotaggio in una fabbrica di aeroplani per cui lavora, il protagonista del film riesce a sfuggire alla polizia per trovare vero colpevole. Intorno a questo MacGuffin il regista inglese intesse un labirintico thriller bellico in cui il confine tra verità e finzione si fa sempre più labile. 

LUNEDI’ 14/02 – ORE 21.00 PSYCO
Dal romanzo di Robert Bloch, uno degli horror più indelebili della storia del cinema, imperniato sulla magistrale interpretazione di Anthony Perkins. A proposito di Psyco osservò lo stesso Hitchcock: “Ho giocato a dirigere gli spettatori esattamente come si suona un organo”.

LUNEDI’ 21/02 – ORE 21.00 IL PENSIONANTE Evento speciale musicato dal vivo da Diego Andreotti
Una serie di efferati omicidi di donne getta Londra nel panico: dietro i delitti si cela un individuo sconosciuto, nascosto dalla nebbia e dall’oscurità. Nella celebre intervista con Truffaut il maestro inglese dichiarò: “Possiamo dire che, in realtà, Il Pensionante è il mio vero esordio”.

LUNEDI’ 28/02 – ORE 21.00 NODO ALLA GOLA
Un omicidio, un occultamento di cadavere e infine un aperitivo tra amici: il tutto racchiuso all’interno di una stanza e costruito in modo da simulare un unico piano-sequenza. Quella proposta da Hitchcock è un’acuta riflessione che smonta l’ideale superomistico dell’omicidio come “atto gratuito”.

LUNEDI’ 07/03 – ORE 21.00 INTRIGO INTERNAZIONALE
“Uno dei vertici della spy-story, una miniera di trovate registiche, forse il film più erotico di Hitchcock di cui si ritrovano i temi preferiti: transfert d’identità, ambiguità dei rapporti tra i due sessi e inganno delle apparenze. Un thriller d’inseguimento in cadenze di commedia, delizioso e angosciante.” (Il Morandini)

LUNEDI’ 14/03 – ORE 21.00 FRENZY
Un assassino seriale uccide varie donne, strangolandole con una cravatta: pdi coincidenze i sospetti ricadono sull’uomo sbagliato. Forse il thriller più crudo e diretto del regista inglese, del tutto focalizzato sui rituali e sulle nevrosi del killer: stilisticamente chirurgico e intriso di macabro umorismo.

LUNEDI’ 21/03 – ORE 21.00 L’OMBRA DEL DUBBIO
In fuga da un misterioso passato, il protagonista del film si rifugia in casa di sua sorella, in una tranquilla provincia californiana. Amato dalla nipote e dall’intera comunità l’uomo cela in realtà un lato oscuro: tornano i temi tipici di Hitchcock, dal doppio alla finzione, in un thriller teso e interpretato da attori del calibro di Joseph Cotten e Teresa Wright.

LUNEDI’ 28/03 – ORE 21.00 MARNIE
Truffaut lo definì “un grande film malato”: in Marnie il maestro inglese compie infatti un’incursione all’interno di una psiche disturbata, osservando il rapporto tra una segretaria cleptomane è un giovane industriale. Sorretto dalle interpretazioni di Tippi Hedren e Sean Connery il film indaga con coraggio l’oscurità dei traumi infantili repressi.

LUNEDI’ 04/04 – ORE 21.00. L’UOMO CHE SAPEVA TROPPO
In vacanza in Marocco i coniugi McKenna assistono ad un omicidio: un turista viene ucciso e Ben McKenna, che è un dottore, tenta di soccorrerlo. Prima di morire l’uomo gli confida che verrà presto commesso un attentato a Londra. L’uomo va alla polizia, ma per impedirgli di parlare, qualcuno gli rapisce il figlioletto… Remake dell’omonimo film del 1934.

MARTEDI’ 19/04 – ORE 21.00 LA CONGIURA DEGLI INNOCENTI
In un bosco viene scoperto il cadavere di un uomo, la cui identificazione è facilitata da una lettera trovata nelle tasche della giubba: la lettera è indirizzata a Harry Worp di Boston. La scoperta turba profondamente varie persone, ciascuna delle quali crede di essere responsabile della morte di Harry.

MARTEDI’ 26/04 – ORE 21.00 LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE / VERTIGO
Hitchcock parte dal romanzo D’entre le morts e costruisce un racconto di amore e morte in cui tutto è doppio, reale e artefatto. Inizialmente incompreso dal pubblico statunitense, subito rivalutato dalla critica francese: una pietra miliare di cui ogni singola componente è memorabile, dalle interpretazioni di James Stewart e Kim Novak ai titoli disegnati da Saul Bass.