FilmdiPeso - Short Film Festival

Note di regia del film I Cinghiali di Portici


Il regista Diego Olivares descrive la genesi del film


Note di regia del film I Cinghiali di Portici
Una scena del film "I Cinghiali di Portici"
I Cinghiali di Portici una piccola storia di sport, o almeno di vite vissute sportivamente. Ho lavorato a questo film con laiuto di tanti, ma con la imprescindibile collaborazione della comunit Il Pioppo di Somma Vesuviana e della Societ Sportiva Arzano Rugby.
Se come spero, sono riuscito a trasferire su pellicola almeno qualche frammento di verit, lo devo a tutti questi ragazzi, alla loro forza, ai loro occhi, ai loro cuori, alla fortuna di averli incontrati. I cinghiali di Portici limprobabile nome di una squadra di rugby, nata su un pezzo di spiaggia alla periferia cittadina. A comporla, i ragazzi ospiti di una non meglio precisata struttura per il recupero di minori a rischio
Un racconto di sport quindi o, almeno, di vite vissute sportivamente In un luogo che non appartiene a nessuno, che si abita senza riconoscere come proprio e con il quale spesso si stabilisce una relazione di intimo e orgoglioso rifiuto
Dove il mare diventato nero e non illumina pi il nostro sguardo, dove la sabbia sporca e i treni passano continuamente ma non si fermano mai; in un posto cos, forse, non resta molto altro da fare che mettersi a giocare
Reinventarsi una storia, un avversario, un campionato da affrontare
Ben sapendo che non li aspettano momenti di gloria, che tutto sar presto dimenticato, che la sabbia che calpestano canceller rapidamente le loro tracce Eppure, fermamente determinati ad affermare che comunque, almeno quellanno, su quella sabbia hanno respirato, hanno corso, hanno lottato contro degli avversari e molti di questi li hanno pure battuti
Perch erano diventati una squadra ed erano forti, perch, nonostante tutto, avevano ventanni
Cercando di salvaguardare la sua naturale vocazione ad essere racconto di genere, film sportivo, ho tentato per di guardare questa storia dal di dentro, dal basso
Con occhi sporchi
Tenendo sottotraccia un tono di costante disillusione, nella malinconica consapevolezza di tutti i protagonisti che basta scavalcare un muro, prendere un treno, allontanarsi solo di pochi metri, perch tutto perda nuovamente di senso e I cinghiali di Portici tornino ad essere soltanto degli animali fuori luogo

Diego Olivares