I Viaggi Di Roby

"Cover Boy" migliore film al Santa Marinella Film Festival 2007


"Cover Boy" di Carmine Amoroso vince il titolo di miglior film alla terza edizione del Santa Marinella Film Festival. Assegnati anche il premio della stampa e il riconoscimento al migliore attore e attrice protagonisti e non protagonisti.



Carmine Amoroso premiato a Santa Marinella
Con la pellicola "Cover Boy" Carmine Amoroso si è aggiudicato il premio più prestigioso della rassegna cinematografica decretato da una giuria d’eccezione, presieduta da Ernesto G.Laura. La pellicola vincitrice, in vista del gemellaggio con uno dei più importanti festival cinematografici russi, avrà il privilegio di essere proiettata nell’ambito della rassegna dei film italiani che si svolgerà a Blagoveshensk (Russia) per la quinta edizione del festival “Autunno sull’Amur” (20.09-05.10).
Alla presenza di ospiti d’onore del calibro di Luigi Magni(padrino della serata), Lino Capolicchio, Manuel De Sica, Marta Iacopini (già migliore attrice non protagonista nell’edizione 2006 del Santa Marinella Film Festival), Nadia Rinaldi e Michele Soavi, sono stati assegnati anche gli altri premi istituiti all’interno della kermesse cinematografica.
Il premio come migliore attore protagonista è stato assegnato a Antonio Friello ("Animanera" di Raffaele Virzillo), come migliore attrice protagonista a Anita Kravos ("Come l’Ombra" di Marina Spada); Augusto Fornari è stato premiato come migliore attore non protagonista ("SoloMetro" di Marco Cucurnia) e Alina Nedelea come migliore attrice non protagonista ("Ma Che Ci Faccio Qui!" di Francesco Amato), mentre il premio della stampa è stato assegnato alla pellicola "Saremo Film" di Ludovica Marineo.
Un grande salto qualitativo quello del Santa Marinella Film Festival che, quest’anno, ha aperto le sue porte anche al cinema internazionale con l’omaggio reso al grande regista americano John Milius, giunto in Italia esclusivamente per partecipare al Festival. L’evento, curato da Olga Strada e Giulia D’Agnolo Vallan, è giunto al culmine il 29 di Luglio quando, di fronte ad un pubblico numerosissimo, John Milius ha presentato il proprio film a trent’anni dalla nascita: Big Wednesday (1978).
Soddisfazione da parte degli organizzatori Ernesto Nicosia, Olga Strada e Claudio Storani e un entusiasmo sempre crescente tra il pubblico che, da tre anni, ritrova nel Santa Marinella Film Festival una interessante e stimolante finestra sul cinema italiano d’autore, arricchita ogni sera da vivaci dibattiti tra spettatori, autori, registi, critici ed attori.

07/08/2007