OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Magna Graecia Film Festival 2008: report 22 luglio


Magna Graecia Film Festival 2008: report 22 luglio
Casadonte, Papaleo, Cirilli e Barresi
"Uno dei potenziali titoli del film potrebbe essere La compagnia, intendendola come gruppo lavorativo e nello stesso tempo come lo stare insieme". Parola di Emanuele Barresi, regista del film Non c pi Niente da Fare, proiettato ieri sera alla 5. Edizione del Magna Graecia Film Festival. Di fronte ad un numeroso pubblico che ha molto gradito i toni sarcastici della commedia toscana, Barresi ha raccontato diversi aneddoti che lhanno portato a realizzare un film che racconta le disavventure di una compagnia teatrale amatoriale , decisa a mettere in scena La Cavalleria Rusticana. Lidea di modificare il finale del dramma, in cui Turiddu invece di morire, riabbraccia la sua bella, gli stata data da un episodio realmente successo molti anni fa a Livorno, sua citt dorigine, in cui un gruppo di teatranti che stavano mettendo in scena lOtello si trovarono costretti dal pubblico a dover far morire Iago. Il film, prodotto interamente da un privato estraneo al mondo del cinema, con 700 mila euro, si presenta come una scommessa, gi in parte vinta vista luscita in 40 copie e al discreto successo di pubblico. Tra gli ospiti, anche lattrice teatrale Cristina Cirilli, alla sua prima esperienza nel cinema, che si detta felice di aver potuto lavorare con professionisti del calibro di Papaleo, Alba Rohrwacher,Valeria Valeri e Raffaele Pisu. Al termine della proiezione, proprio il poliedrico artista Rocco Papaleo, nel cast di Non c pi Niente da Fare, si esibito assieme al chitarrista Francesco Accardo, in una serie di brani in bilico tra il blues e il cabaret. Il seguente film in gara stato Parlami dAmore di Silvio Muccino, che durante lanno ha riscosso un buon successo al botteghino.

23/07/2008, 17:14

Antonio Capellupo