FilmdiPeso - Short Film Festival

I vincitori della 9° edizione del Festival
del Cinema Indipendente di Foggia


I vincitori della 9° edizione del Festival del Cinema Indipendente di Foggia
Premio Migliore Film
L’Uomo Fiammifero di Marco Chiarini
Motivazione: Per l’originalità, la delicatezza, la creatività. Per la precisione della messa in scena. Per un film rivolto ai ragazzi, ma che invita alla riflessione degli adulti.

Menzione Speciale della Giuria Tecnica
Mar Nero di Federico Bondi.

Premio Migliore Sceneggiatura
Ago Panini, Enrico Remmert e Gero Giglio per la sceneggiatura del film Aspettando il Sole
Motivazione: Per una scrittura fatta attraverso l’intreccio di episodi e personaggi con immagini, suoni e sensazioni che creano una storia unica ed interessante.

Premio Migliore Interpretazione
Michele Alhaique nel ruolo di Giona nel film Polvere di Massimiliano D’Epiro e Danilo Proietti
Motivazione: Per un’interpretazione convincente e matura, nonostante la giovane età, in un ruolo difficile e complesso.

Premio della Critica
Aspettando il Sole di Ago Panini
Motivazione: Per l’impeto visivo con cui narra nell’arco di una notte i drammi di una varia umanità, coniugando sul filo del grottesco la tradizione della commedia italiana.
Sogno il Mondo il Venerdì di Pasquale Marrazzo
Motivazione: Per l’acutezza con cui rappresenta la complessità delle dinamiche sociali e individuali della realtà odierna, adottando uno stile composito fra realismo, mélo e musical.

Premio del Pubblico
Brokers – Eroi per Gioco di Emiliano Cribari

Premio “La Mente al Cinema”
L’Eredità di Marinella di Roberto Quarta
Motivazione: Documentario su una malattia genetica rara, la “Còrea di Hunghtinton”, che esprime la tragicità della solitudine delle persone affette da questa patologia e delle loro famiglie.
Come si Dice di Cristian Benaglio
Motivazione: Storia di un incontro tra un giovane sofferente ed un prete, che con ritmo incalzante fa emergere un disagio psichico profondo.

07/12/2009, 13:53

Simone Pinchiorri