CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Convince "La Straniera" di Marco Turco presentato al BIF&ST


Convince
Arriva a Bari "La Straniera" di Marco Turco, uno dei pochi film italiani del BIF&ST che ancora non è uscito nelle sale e che purtroppo non ha tuttora la certezza di essere distribuito.

Dico purtroppo perché il film è una bella sorpresa, già presentata al Torino Film Festival lo scorso novembre, che racconta una relazione sentimentale molto originale tra un affermato architetto marocchino (Naghib) che vive da trent'anni in Italia ed una sua giovane connazionale clandestina (Amina) costretta a fare la prostituta per sopravvivere.

Oltre all'interessante impianto narrativo, costruito attraverso efficaci flashback, il film è lodevole anche per la sua capacità di raccontare sfumature significative della cultura araba, messa a confronto con quella europea.

Sullo sfondo una Torino multietnica affranta dal dramma della clandestinità, che occupa le zone più degradate della città e che è oggetto di costanti retate da parte delle forze di polizia.

Più parti del film sono anche ambientate in Marocco, dove viene ricostruita l'infanzia dei due protagonisti e dove viene anche raccontata la visita di Naghib al babbo morente che contribuirà a togliergli ogni dubbio sul suo sentimento per Amina.

Il film è tratto dall'omonimo romanzo dello scrittore turco Younis Tawfik edito in Italia da Bompiani.

25/01/2010, 19:16

Daniele Baroncelli