FilmdiPeso - Short Film Festival

Il Parma Video Film Festival rende omaggio alla figura di Arturo Curà


Il Parma Video Film Festival rende omaggio alla figura di Arturo Curà
Dopo il successo degli incontri con la regista Cecilia Mangini e della presentazione del libro su Antonio Marchi, Parma Video Film Festival 2010 prosegue proponendo un altro intervento di grande interesse culturale: venerdì 12 febbraio 2010 alle ore 17:30 al Centro Cinema Lino Ventura si terrà l’evento speciale “Pittore, Scrittore e Cineasta” dedicato alla figura di Arturo Curà.

Nato a Parma e residente in Valtaro, negli anni 60-70 insegnò nelle scuole elementari introducendo innovazioni didattiche attraverso una meticolosa ed appassionata educazione alle arti figurative, all’ascolto musicale, al teatro e al cinema. E proprio il suo rapporto stretto con la scuola e l’insegnamento è il tema fondante del suo romanzo “Piccole Passioni” edito nel 2008, storia in parte autobiografica di un insegnante che dal Sud approda sul nostro Appennino, nonché della sua prima esperienza di cinema con “Passione, Morte e Resurrezione a Berceto”, uno dei cortometraggi che saranno proiettati durante l’incontro, teso a raccontare gli ultimi giorni di Cristo visti dagli occhi di uno scolaretto che ambienta la Passione per le vie del proprio paese. L’evento sarà accompagnato anche da un secondo cortometraggio di Curà, “La sposa fedele”, che si inserisce insieme a “C’era una volta un re” e “I giorni delle nuvole bianche” fra i lavori prodotti dal ’75 al ’78 fuori dell’ambito scolastico.

Con andamento saltuario si dedicò alla pittura. Passò in seguito alla pagina scritta e nel 1990 uscì il suo primo romanzo “Orsanti”. Oltre a produrre da molti anni documentari e programmi culturali presso un’emittente televisiva locale, è autore di alcune sceneggiature cinematografiche tra cui “Nema Problema” e “Il tesoro” di Giancarlo Bocchi.

L’incontro è condotto da Primo Giroldini.

11/02/2010, 15:24