I Viaggi Di Roby

I vincitori della 8° edizione di MoliseCinema


I vincitori della 8° edizione di MoliseCinema
Premio Migliore Documentariuo Sezione Frontiere
All my fathers di Jan Riber
Motivazione: Per la capacità del regista di mettere in gioco, con grande emozione, se stesso e le sue relazioni familiari senza mai diventare autoreferenziale, in un film dal linguaggio sempre aderente alla bellezza ed alla profondità della storia raccontata.

Segnalazioni della Giuria
Di mestiere faccio il paesologo di Andrea D’Ambrosio
Non c’è più una majorette a Villalba di Giuliano Ricci
Motivazione: Per lo sguardo poetico dell’uno e lucido dell’altro nel raccontare la vita dei piccoli paesi del meridione italiano.

Premio Speciale della Giuria
Colpa Nostra di Giuseppe Caporale

Percorsi - Concorso Italiano Cortometraggi - Premio Giampiero Palumbo Rita di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia
Mille Giorni di Vito di Elisabetta Pandimiglio. Per la giuria composta da Motivazione: Per la qualità etica ed estetica con la quale, partendo da persone e fatti reali, entrambi i film, attraverso linguaggi e stili diversi, riescono a comunicare emozioni e disagi rispettivamente di un’infanzia sospesa e di una preadolescenza al buio.

Menzione Speciale Percorsi - Concorso Italiano Cortometraggi
Giardini di Luce di Davide e Maria Pepe
Motivazione: Per l’originalità dello sguardo creativamente documentaristico, per la particolare qualità della fotografia di Gigi Martinucci e per l’uso del tempo narrativo.

Premio per la Sceneggiatura “Epico – energia per il cinema”
Rec stop play di Emanuele Pisano
Motivazione: Per la capacità di raccontare in un tempo breve 3 storie che tengono conto di realtà ed umanità diverse con l’unico filo conduttore espressamente dichiarato alla fine del film: “il bisogno di comunicare oltrepassa qualunque barriera”.

Premio del Pubblico Cortometraggi Italiani
41 di Massimo Cappelli

Premio Concorso Paesi in Corto – Corti Internazionali
The six dollar fifty man di Mark Albiston e Luis Sutherland
Motivazione: Un film diretto con grande sensibilità in cui tutti gli elementi tecnici ed artistici si combinano insieme in un risultato di grande qualità. Una storia complessa raccontata con leggerezza che ha come protagonista uno straordinario piccolo attore.

Menzioni Specieli dlela Giuria
La Historia de siempre di Josè Luis Montesinos
Motivazione: Per la scrittura e l’interpretazione.
Father Christmas doesen’t come here di Bheki Sibiya
Motivazione: Per il passaggio dall’ingenuità alla realtà raccontato con delicatezza.

Premio del Pubblico Cortometraggi Internazionali
La Historia de siempre di Josè Luis Montesinos
Los Gritones di Roberto Perez Toledo
Bike ride di Bernard Attal

Premio del Pubblico Corti di Animazione
Bob di Jacob Frey e Harry Fast

23/08/2010, 17:29

Simone Pinchiorri