Sudestival 2020

Cinecircolo Casalini: tredici appuntamenti
tra passioni, poesia e famiglie


Dal 10 dicembre al 15 aprile lo storico cinecircolo tarantino propone ai cinefili il suo tradizionale cartellone. Una selezione di film italiani, europei e americani che hanno lasciato il segno in sala e nei festival internazionali.


Cinecircolo Casalini: tredici appuntamenti tra passioni, poesia e famiglie
C' la Storia e ci sono le storie, nel programma del Cinecircolo Casalini di quest'anno: tredici appuntamenti col cinema di qualit per la Stagione 2010/2011 dello storico cinecircolo tarantino, di cui presidente Mimmo Battista, come sempre il venerd, a partire dal 10 dicembre sino al 15 aprile. Tredici momenti di cinema d'autore, molti italiani ma anche molti grandi protagonisti del cinema europeo e americano, autori e interpreti di film che hanno lasciato il segno o che meritano di essere recuperati. Grandi uomini e donne, grandi passioni e amori, parabole di libert e di liberazione, molta poesia, tante famiglie, un po' di musica...

Si parte il 10 dicembre con Ricky di Franois Ozon, in cui il nuovo maestro del cinema francese racconta la parabola di un neonato dalle doti particolari e di sua madre. Il 17 dicembre, invece, c' l'opera prima di Stefania Sandrelli, Christine Cristina, sorprendente esordio dietro la macchina da presa d'ambientazione medievale per la diva italiana, che racconta la storia vera di Cristina da Pizzano (interpretata dalla figlia Amanda Sandrelli), la prima poetessa italiana a vivere della sua penna nella Francia tra il '300 e il '400. Dopo la pausa per le festivit natalizie, si riparte il 14 gennaio con un altro film italiano, Happy Family, bella commedia di Gabriele Salvatores che racconta una storia d'amore a partire dalla crisi creativa di uno scrittore: nel cast Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Fabrizio Bentivoglio e Margherita Buy.

Il 21 gennaio si torna a parlare di poesia con Bright Star, in cui la sempre brava Jane Campion racconta la struggente passione che un il poeta John Keats e la sua musa Fanny Brawne. Il 4 febbraio invece l'orrore della Storia viene rivissuto in L'uomo che verr attraverso gli occhi di una bimba di otto anni, testimone dell'eccidio di Marzabotto: l'opera secoda di Giorgio Diritti la conferma di una personalit registica italiana forte. Il 18 febbraio c' il primo dei tre appuntamenti con OffiCinema, gli incontri con l'arte di autori e interpreti del cinema proposti ogni anno dal Cinecircolo Casalini: questa volta si torna a parlare del grande Clint Eastwood. Il 25 febbraio ancora un successo del cinema italiano, La nostra vita di Daniele Luchetti, valso a Elio Germano la Coppa Volpi dell'ultima Mostra del Cinema di Venezia per la sua interpretazione. L'11 marzo, invece, si entra nelle spire del thriller di Roman Polanski L'uomo nell'ombra, premiato al Festival di Berlino per la migliore regia. Il 18 marzo ancora la pausa di riflessione di OffiCinema, questa volta dedicata al cinema di Silvio Soldini, mentre il 25 marzo la volta dell'ultimo film di un nome storico del cinema francese, Alain Resnais, che con Gli amori folli pronto a stupirci raccontandoci una storia d'amore imprevedibile interpretata da Andr Dussollier e Sabine Azma.

L'1 aprile il terzo appuntamento con OffiCinema, dedicato alla sempre grande Meryl Streep, mentre l'8 aprile Silvio Orlando protagonista de La passione, commedia metaforica di Carlo Mazzacurati reduce con successo dalla Mostra del Cinema veneziana. Infine, il 15 aprile, l'ultimo appuntamento del Casalini con Passione, il travolgente film che John Turturro ha dedicato alla musica napoletana, interpretato dagli Avion Travel, Massimo Ranieri e Lina Sastri.

Le proiezioni avranno luogo sempre presso la Sala Chaplin, storica sede del cinecircolo tarantino, in Via Plateja 142. Due gli spettacoli, alle 17.45 e alle 21.15. Gli appuntamenti di OffiCinema, invece, si svolgeranno solo alle ore 17.45.
La Quota Sociale per assistere a tutte le proiezioni del Cinecircolo Casalini di 33,00 Euro, ridotta a 27,00 Euro per gli Studenti.
Le tessere sono disponibili presso la sede del Cinecircolo nei giorni di programmazione, oppure presso la segreteria del Consultorio Il Focolare (Via Plateja 142) e la Libreria Dickens (Via Medaglie d'Oro 129).
Ai soci verr distribuito il consueto quaderno critico, mentre tutte le informazioni sul programma sono reperibili anche sul sito del Cinecircolo Casalini, all'indirizzo www.cinecasalini.blogspot.com, dove possibile trovare anche i trailer e la fotogalery di tutti i film in programma.

22/11/2010, 14:02