Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Presentata ufficialmente oggi la "Rete del Caffé sospeso"


Presentata ufficialmente oggi la
Testimonianza della propensione dell’Associazione Valsusa Filmfest a fare sistema è la creazione della “Rete del Caffè Sospeso”, rete di festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso di cui il Valsusa Filmfest fa parte insieme a: Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, Filmfestival sul Paesaggio di Polizzi Generosa (PA), Lampedusainfestival di Lampedusa (AG), Marina Cafè Noir - festival di letterature applicate di Cagliari, Riaceinfestival di Riace (RC) e Festival S/paesati di Trieste.

La “Rete del Caffè Sospeso” viene presentata per la prima volta al pubblico all’interno del Filmfest il 30 aprile a Condove (TO) con i rappresentanti di tutti i festival che la costituiscono e che racconteranno al pubblico la maniera in cui si svolge il loro rapporto di collaborazione e reciproco sostegno.

Si realizza così un obiettivo che il Valsusa Filmfest si prefiggeva da anni e cioè la creazione di un network tra diverse comunità d’Italia e tra piccoli festival indipendenti.

Al termine dell’incontro si potrà usufruire di un grande buffet con prodotti tipici provenienti dalle varie location dei festival della Rete.

"Si usava nei bar di Napoli, quando una persona era particolarmente felice perché aveva qualcosa da festeggiare oppure perché aveva iniziato bene la giornata, sorseggiava un caffè e ne pagava due, uno per chi sarebbe venuto dopo di lui e non poteva pagarselo. Era un caffè offertola resto del mondo. Di tanto in tanto qualcuno si affacciava alla porta e chiedeva se c'era "un caffè sospeso"."

Maggiori informazioni sul sito http://caffesospeso.wordpress.com/

30/04/2011, 15:59

Carlo Griseri