I Viaggi Di Roby

Dal 16 a 18 settembre 2011 la seconda edizione di Corto e Fieno


Dal 16 a 18 settembre 2011 la seconda edizione di Corto e Fieno
E in programma dal 16 a 18 settembre 2011 la seconda edizione di Corto e Fieno, festival dedicato al cinema rurale ideato da Asilo Bianco e curato da Enrico Terrone.
Dopo una prima edizione accolta con entusiasmo, a settembre si replica con tre giorni dedicati al mondo rurale e a quei registi che hanno deciso di raccontare il rapporto diretto dell'uomo con la sua terra. Il festival ospitato nei comuni di Miasino, Ameno e Armeno, in spazi non convenzionali e di grande suggestione.

La struttura del festival si basa su tre sezioni in concorso: Cinema Acerbo (per le scuole), Sezione Frutteto (cortometroggi per esordienti e non professionisti) e Sezione Mietitura (lungometraggi di registi professionisti). I lavori saranno proiettati durante il festival e premiati da una giuria al termine della tre giorni.

Momenti di approfondimento sono in programma con due focus: Sempreverde, dedicata ai classici del cinema rurale, con la Maratona Novecento (proiezione unica non stop di "Novecento" di Bernardo Bertolucci -1976, 310) e con un omaggio al grande documentarista americano Robert J. Flaherty e Mondoverde, dedicata alla cinematografia degli Stati Uniti con i film del documentarista Larry Engel sulla storia della coltivazione della patata.

Ledizione 2011 si amplia e ospita una nuova sezione di approfondimento, Verdegrafia, dedicata a incontri con cineasti italiani che nella loro filmografia hanno rivelato una peculiare sensibilit per il mondo. Questanno partecipano il biellese Manuele Cecconello, con il suo nuovo film Sentire "laria" (2011, 95) e Gianluigi Tarditi con "Deu ci sia" (2010, 15) sulla figura della femmina agabadora.

05/09/2011, 12:46