Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

"Il Volo di Max", una biografia per Max Valier


Il documentario di Lino Signorato, prodotto dalla Zelig di Bolzano, sulla figura di uno scenziato da riscoprire.


E' una figura importante e da riscoprire quella dello scienziato Max Valier, nato a Bolzano nel 1895, considerato uno dei padri della missilistica moderna.

Il pregio principale de "Il Volo di Max", mediometraggio documentario realizzato nel 2001 da Lino Signorato, proprio questo: mettere sotto la giusta luce la figura di Valier, nota tra gli esperti e tra i suoi corregionali ma troppo poco all'esterno.

"Il Volo di Max" ripercorre la vita dello scienziato, il suo interesse per l'astronomia, la matematica e la fisica che lo ha portato in giro per l'Europa per cercare sostenitori e finanziatori. Dileggiato per essere troppo avanti rispetto ai suoi tempi, ha ottenuto molti riconoscimenti postumi per le sue idee. Mor nel 1930 durante la prova di un carburante ancora non testato.

L'interessante lavoro di Signorato costruito con una presenza ossessiva (e un po' ingombrante) della colonna sonora (che ricorda quelle dei film muti) e con il racconto della vita dello scienziato, effettuato dallo stesso regista, intervallato da interviste a parenti ed esperti.

07/01/2012, 09:40

Carlo Griseri