Sudestival 2020

"1000 PAROLE" - La storia del cinema per Cherchi Usai


Il Castoro pubblica il volume dello studioso, un curioso esperimento da leggere "letteralmente tutto d'un fiato"


E' pi un lavoro giocoso e poetico che non un vero testo cinematografico, anche se... "La storia del cinema in 1000 parole" di Paolo Cherchi Usai un libricino che si pu letteralmente leggere "tutto d'un fiato", 80 pagine che ripercorrono il meglio della settima arte dai suoi albori fino al prossimo futuro.

Il cinema raccontato come una storia, una narrazione scandita in decenni, dai nostri giorni fino alle prime proiezioni del 1891, proponendo per ogni anno un solo film, ritenuto significativo e rappresentativo secondo il punto di vista dellautore.
Ogni decennio si apre con una sua sintetica descrizione, per poi lasciare la parola alle immagini, anzi ai fotogrammi di sole dieci opere selezionate. Un racconto racchiuso in 1000 parole esatte e in 120 fotogrammi per 120 film dellintera storia della settima arte.


Un agile (ma non troppo economico: 15,50 euro) volumetto per avere sottomano i titoli pi interessanti e fondamentali della storia, anche del cinema italiano. Dal 2000 in poi solo un italiano, "Gomorra" di Matteo Garrone, preceduto da "Il Ladro di Bambini" di Gianni Amelio, "Ecce Bombo" di Nanni Moretti, "Ultimo tango a Parigi" di Bernardo Bertolucci, e prima ancora Antonioni, Leone, Visconti, Fellini, De Sica, Rossellini...

07/01/2013, 18:39

Carlo Griseri