!Xš‚‰

"Goodnight Sofia" al Macba di Barcellona


Il Macba (Museo di Arte Contemporanea) di Barcellona celebra il nuovo cinema Creative Commons e per la prima volta anche un film italiano farà parte della programmazione ufficiale. Si apre in questi giorni la quarta edizione (9-12 maggio) del BccN, il più importante festival di cinema Creative Commons a livello internazionale. Film, documentari e cortometraggi da tutto il mondo. Solo cinque i lungometraggi in programmazione, tra cui "Goodnight Sofia" diretto da Leonardo Moro, co-prodotto in collaborazione con Lorenzo Robusti.

Il film racconta la storia di una ragazza (l’esordiente Lucia Telori), che in seguito ad un grave lutto, decide di partire alla ricerca di un posto dove ricominciare. Le luci e i suoni di una città lontana l’accompagneranno in un viaggio dentro se stessa, alle radici del proprio dolore. Dialoghi rarefatti, solo una forte narrazione poetica che rompe, frammenta, re-inventa. Tutto il cast è formato da esordienti, mentre la colonna sonora originale del film è stata composta dalla giovane cantautrice americana Dorothy Hayden.

Andreu Meixide, direttore artistico del BccN ha dichiarato riguardo a "Goodnight Sofia": “Questo film ha un valore quasi terapeutico per il suo giovane regista, nato da una situazione personale particolare non aveva più tempo di restare dentro di lui. E proprio per questo il film esce fuori con una narrazione poetica che combina in modo intelligente i ricordi personali della sua famiglia a quelli del nostro immaginario collettivo".

Il progetto distributivo di "Goodnight Sofia" può essere sostenuto collegandosi al sito ufficiale del film www.goodnightsofia.net. Organizzare una proiezione è semplice, veloce e gratuito.

La quarta edizione del BccN si aprirà con il film: "The Pirate Bay Away From Keybord" diretto da Simon Klose. Il film, proiettato alla 64 edizione della Berlinale e distribuito contemporaneamente online, racconta la storia dei tre fondatori del sito BitTorrent: "The Pirate Bay". Storia, processi, vizi e virtù di tre ragazzi che hanno osato sfidare i poteri forti, creando il più famoso sito Torrent al mondo.
Durante il festival, inoltre, sarà possibile partecipare a numerosi eventi collaterali per approfondire il discorso sulle licenze Creative Commons. L’entrata a tutte le proiezione è gratuita fino ad esaurimento posti.

07/05/2013, 16:08