Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Dopo IDFA, Doc/it Professional Award e Bellaria “Bad Weather”
di Giovanni Giommi va ai David di Donatello


Dopo IDFA, Doc/it Professional Award e Bellaria “Bad Weather” di Giovanni Giommi va ai David di Donatello
"Bad Weather" si conferma uno tra i migliori lavori di documentario dell’anno. Assieme a film notevoli quali "Pezzi" di Luca Ferrari, vincitore al Festival di Roma, e al forte ritratto femminile di due badanti di Maura Delpero con il suo "Nadea e Sveta", "Bad Weather" è uno dei cinque titoli finalisti per il premio italiano cinematografico più rinomato, il David di Donatello. Ambientato nell’isola bordello di Banishanta, il film di Giovanni Giommi, ritrae con un affresco collettivo questa precaria comunità di lavoratrici sessuali narrandola attraverso temi universali quali l’amore, le rivendicazioni sociali, il corpo e l’infanzia. Il documentario, prodotto da uno dei più autorevoli produttori d’Europa, Heino Deckert, è stato, fra gli altri, in selezione ufficiale a l’IDFA ad Amsterdam e al Doc Aviv Tel Aviv 2012. Oltre ai numerosi riconoscimenti quali il Premio "Italia Doc" Migliore Documentario Italiano Bellaria Film Festival 2012, Bad Weather ha da poco vinto il Doc/it Professional Award come Miglior Documentario Italiano dell’Anno, premio decretato da un Academy di ben 130 professionisti del settore, scalzando maestri quali Stefano Savona.

Giovanni Giommi si dice sorpreso e contento della nomination "grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato a realizzare Bad Weather e a tutti gli amici che mi hanno aiutato a promuoverlo" - afferma il regista - "dedico questa nomination alle donne dell'Isola Bordello di Banishanta".

10/05/2013, 20:10