!Xš‚‰

La Cineteca Nazionale restaura "Beatrice Cenci" di Riccardo Freda


La Cineteca Nazionale restaura
Il Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale apre una nuova stagione di restauri con "Beatrice Cenci" (1956) di Riccardo Freda, capolavoro dimenticato del mélo, film di culto per generazioni di cinefili italiani e stranieri.

Un dramma in costume, in un fiammeggiante Eastmancolor e in Cinemascope, ritmato dalle musiche di Ciajkovskij e Beethoven. Tratto dal romanzo ottocentesco di Francesco Domenico Guerrazzi, è la tragica vicenda di un’eroina femminista ante litteram, che si ribella per amore all’autorità paterna, nello Stato Pontificio del XVI secolo. Mai restaurato finora e quasi scomparso dalla programmazione televisiva, "Beatrice Cenci" a Bologna potrà essere apprezzato su grande schermo, e si spera che ritrovi il posto che merita nella storia del cinema italiano.

Il film restaurato sarà proiettato in prima mondiale, giovedì 4 luglio alle ore 11,00 e venerdì 5 luglio alle ore 21,45 all’interno del festival “Il cinema ritrovato” organizzato dalla Cineteca del Comune di Bologna.

26/06/2013, 16:54