OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Due nomination europee per "Dell'Arte della Guerra"


Due nomination europee per
Dopo aver avuto un ottimo riscontro nei festival italiani, ricevendo in meno di un anno ben sette premi, "Dell'Arte della Guerra", il documentario di Silvia Luzi e Luca Bellino che racconta la storia degli otto giorni trascorsi su un carroponte da quattro operai della INNSE di Milano, ottiene importanti riconoscimenti anche in Europa.

"Dell'Arte della Guerra" infatti l'unico film italiano a ricevere due prestigiose nomination europee: quella per l'Healthy Workplaces Film Award e quella per il Leipziger Ring Award. Per entrambe l'opera di Luzi e Bellino compete come miglior documentario.

L'Healthy Workplaces Film Award un premio promosso dall'Agenzia Europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) e andr al miglior documentario che nel 2013 ha raccontato il mondo del lavoro, mentre il Leipziger Ring Award promosso dalla Peaceful Revolution Foundationdi Berlino e andr al miglior documentario che ha saputo descrivere i cambiamenti storici avvenuti in Europa dopo la caduta del muro di Berlino.

I premi saranno assegnati agli inizi di novembre durante il Festival del Documentario di Lipsia, "DOK Leipzig", dove "Dell'Arte Della Guerra" stato selezionato nel programma internazionale.

Sempre a novembre il film di Luzi e Bellino calcher anche la scena francese. A Parigi l'unico film italiano in concorso al prestigioso Jean Rouch Film Festival, ma sar anche al Festival de Cinma des Peuples in Nuova Caledonia, nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico.

Il tema della lotta operaia e delle rivendicazioni legate al lavoro sono sotto la lente di osservazione non solo dei Festival italiani e internazionali, ma anche di universit e centri di ricerca. "Dell'Arte Della Guerra" ha infatti appena terminato una tourne nelle principali citt del Sudafrica, ricevendo il plauso delle associazioni dei lavoratori in lotta e dei sindacati.

La storia della lotta estrema degli operai della INNSE di Milano continua a colpire per il suo carattere universale e Dell'Arte Della Guerra si conferma un documentario su un tema politico, dalla forte potenza visiva e dall'attualit schiacciante.

11/10/2013, 14:15