I Viaggi Di Roby

CANTIERI DEL DOCUMENTARIO - “Nato Prematuro” di Enzo Cei


A Firenze venerdì 25 Ottobre ultimo appuntamento del 2013 con i Cantieri del Documentario con Enzo Cei: dalla fotografia sociale alla documentazione audiovisiva.


CANTIERI DEL DOCUMENTARIO - “Nato Prematuro” di Enzo Cei
Si conclude con il fotografo Enzo Cei la serie autunnale dei Cantieri del Documentario 2013, iniziativa formativa curata dai Documentaristi Anonimi, Associazione Documentaristi Toscani. Conclusa con successo la prima serie di incontri, nel corso del 2014 l’associazione proporrà nuovi interessanti cantieri con altri autori legati al cinema del reale. Il laboratorio si terrà Venerdì 25 Ottobre nei locali della Mediateca Toscana in Via San Gallo 25 a Firenze dalle 17.15 alle 20.00.

"Nato prematuro" è un progetto che intende ricostruire il percorso di cura e assistenza cui è sottoposto, in un moderno reparto di Neonatologia, un bambino nato prematuramente. Le motivazioni del progetto poggiano sulla convinzione che tale argomento sia occasione di indagine su una realtà esistenziale e scientifico-tecnologica propria della contemporaneità, in grado di sollecitare in ciascuno di noi una forte riflessione etica. Si è ritenuto in questo senso che il solo fatto di dare visibilità alla condizione di “nato prematuro”, col suo carico corporeo, possa offrire quell’insieme di informazione scientifica e di suggestione, capaci di disporre l’animo all’ascolto e alla ricerca. Il Cantiere intende affrontare le difficoltà e le scoperte legate al passaggio dal linguaggio fotografico al linguaggio audiovisivo, attraverso l'analisi delle diverse tappe del progetto che hanno portato l'autore a spostarsi dal progetto fotografico iniziale (di cui verranno mostrati alcuni scatti) alla scelta del mezzo audiovisivo come strumento maggiormente comunicativo e dunque adatto alla narrazione e alla sensibilizzazione su un tema etico e sociale come quello trattato (dai primi appunti video al cortometraggio finale).

Enzo Cei, nato nel 1949 a Ghezzano (PI) in una famiglia di mezzadri e cresciuto nella cultura contadina, è fotografo e stampatore dal 1975. Documenta fotograficamente temi sociali e umanitari per informare e sensibilizzare su questioni vive e aperte. Ha pubblicato 13 libri. Di prossima pubblicazione FIORI, un libro fotografico sulla malattia oncologica infantile ritratta dall'interno della vita familiare.

Modalità di iscrizione
Dato il numero limitato di posti si consiglia la prenotazione. 
È possibile iscriversi ad uno o più Cantieri inviando una e-mail a [email protected] inserendo il proprio nome e cognome, recapito telefonico e Cantiere di interesse, oppure telefonando al 334 9320934 o iscrivendosi direttamente sul nostro sito aprendo il link che segue la presentazione di ogni cantiere.

La partecipazione è gratuita per coloro che possiedono la tessera dell’Associazione Documentaristi Anonimi in corso di validità per l’anno 2013. Per i nuovi tesserati o per chi intende rinnovarla è possibile effettuare un bonifico tramite i dati bancari che trovate sul sito oppure direttamente il giorno del Cantiere qualche minuto prima dell’inizio dell’incontro. 
La tessera, oltre ai Cantieri del Documentario, dà la possibilità di accredito al Festival dei Popoli e a Panorama In Cantiere 2013 e alle altre iniziative dell'Associazione. 

22/10/2013, 13:08

Duccio Ricciardelli