I Viaggi Di Roby

ITALY IN A DAY - I primi dati


Il caricamento procede a una media record di un filmato ogni 20 secondi, dato che rende Italy in a day il pi grande successo internazionale nel campo dei film partecipativi.


ITALY IN A DAY - I primi dati
Straordinario successo di "Italy in a day", il progetto di film collettivo prodotto da Indiana Production e Rai Cinema con la regia di Gabriele Salvatores, per cui la Rai ha messo in campo tutte le sue forze.

Al regista premio Oscar che ha invitato gli italiani a riprendere un momento della loro giornata hanno risposto in tanti con entusiasmo, mettendosi diligentemente in coda appena scoccata la mezzanotte del 26 ottobre per caricare sul sito www.italyinaday.rai.it i propri video.

Il caricamento procede a una media record di un filmato ogni 20 secondi, dato che rende "Italy in a day" il pi grande successo internazionale nel campo dei film partecipativi.

Tutti coloro il cui filmato sar scelto, vedranno il proprio nominativo all'interno dei titoli e dei credits del film, secondo lo spirito di questo originale progetto.

Per rispondere a questa grande partecipazione, i server Rai rimarranno aperti e a disposizione fino al 17 novembre per dare a tutti la possibilit di caricare i propri filmati.

"Siamo entusiasti della risposta che stiamo ricevendo dagli italiani che continuano a condividere con noi i loro filmati e a mandarci messaggi sui social network. Nel centro di montaggio stiamo iniziando a visionare i primi filmati : Ci stanno arrivando video e testimonianze dai posti e nelle circostanze pi sorprendenti e insolite. Gli italiani come al solito dimostrano grandi doti di creativit - dichiara Marco Cohen di Indiana Production.

E un bellissimo risultato che va nella direzione di un servizio pubblico aperto alla societ e a tutti coloro che hanno voglia di partecipare e di raccontare la loro idea del nostro Paese. Il primo esperimento di film collettivo in Italia, con la creativit di Gabriele Salvatores ha avuto una risposta straordinaria, sopra le nostre aspettative, afferma Paolo Del Brocco amministratore delegato di Rai Cinema.

29/10/2013, 13:35