I Viaggi di Robi

"Mr. America" al Cineclub Arsenale di Pisa


Al Cineclub Arsenale di Pisa mercoled 20 novembre alle 20.30 anteprima del film "Mr. America" di Leonardo Ferrari Carissimi e incontro con il regista e gli attori Anna Favella e Marco Cocci.

Andy Warhol, direttamente o indirettamente, continua ad essere protagonista della programmazione dell'Arsenale con la rassegna Andy Warhol e il cinema, che si svolge in concomitanza con la grande mostra di Palazzo Blu.

Mercoledi 20 novembre, infatti, alle ore 20.30 nella sala di Vicolo Scaramucci 2, trova spazio il cinema indipendente italiano con la proiezioni di "Mr America", un film che proprio dall'artista americano trae ispirazione. "Mr America" verr presentato all'Arsenale in anteprima assoluta per la Toscana e vedr la presenza in sala del regista Leonardo Ferrari Carissimi e dei due attori protagonisti Anna Favella, attrice teatrale e interprete di molte fiction televisive (Enrico Mattei - L'uomo che guardava al futuro, Don Matteo 7, Terra ribelle, Terra ribelle - Il nuovo mondo) e Marco Cocci, musicista, modello nonch attore in film come Ovosodo e L'ultimo bacio.

Il film costituisce il debutto alla regia di Leonardo Ferrari Carissimi che approda al cinema passando da esperienze teatrali, un percorso oggi piuttosto raro da incontrare. Cos come originale l'ispirazione del film: "Vidi una mostra al Malba di Buenos Aires" - racconta il regista - "Era una retrospettiva sulla Pop Art latino americana con unintera sala dedicata alle opere di Warhol pi apprezzate dai pittori argentini degli anni Settanta. La mostra si chiamava Mr. America e, allo stesso modo, ovviamente, si chiamava anche il catalogo. In questultimo erano riportate alcune lettere di quei pittori argentini che meglio avevano accolto la poetica del genio di Pittsburg. Molti di loro, dopo che Warhol li aveva iniziati allolimpo dellarte commerciale, si suicidarono lasciando scritto nel loro diario di essere stati privati della loro anima in cambio del nulla lucente". Da queste premesse il regista costruisce un thriller che ha come protagonisti Penny (Anna Favella), giovane gallerista che conduce una vita ricca di successi, e Andy (Marco Cocci), artista che non riuscito a sfondare e che ossessionato dalla figura di Warhol.

Il controverso artista americano, quindi, a 26 anni dalla sua morte, continua ancora a far parlare di se e questo, forse, il miglior tributo che Andy Warhol potesse desiderare: Vorrei una pietra tombale senza nessun ripo di iscrizione. Nessun epitaffio, neppure il nome. Anzi no, mi piacerebbe ci fosse scritto sopra "finzione".

17/11/2013, 18:54