Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X

"Il Sangue Caldo di Bahia", anteprima a Rotterdam


Aurelio Grimaldi con il suo ultimo film "Il Sangue Caldo di Bahia" sar tra i protagonisti della sezione Spectrum del 43esimo Festival di Rotterdam, dedicata ad autori e maestri del cinema sperimentale.
Il film, girato interamente a Salvador de Bahia una coproduzione italo-brasiliana firmata Paco Cinematografica e Sereia Filmes, realizzata con il contributo della Direzione Generale per il Cinema.

Il regista racconta cos la sua esperienza: Ci ho impiegato anni per raccontare questa storia di ragazzi e ragazze brasiliani, e non mi pare vero essere arrivato davvero al traguardo. Ma se mi chiedo: 'Perch ci tenevi tanto a raccontare questa storia?' non so rispondere molto bene. Boh. Tutte le 'favelas' del mondo sono posti pieni di storie, e quelle brasiliane (le favelas) si possono temere moltissimo, ma anche amare spropositatamente. Ora che il film finito, e mi sento felice per esserci riuscito (con l'aiuto di tanti e tanti amici, italiani e brasiliani!), so che l'esperienza che ho vissuto non la potr rivivere mai pi: cos intensa ed emozionante. Chiss se sono riuscito, per, a trasmetterla anche agli spettatori che vorranno ascoltare questa storia. L'amore complicato in tutto il mondo. L'amore di Joao, Vandinha, Csar, Rosario, la 'Loirona' e la prostituta Tiffany, sono amori come tanti, ma per me sono super-speciali: come vorrei che fossero tutti i film della mia vita!.

Lanteprima mondiale prevista per il 28 Gennaio 2014 ore 18.30 nella sala Pathe 5 alla presenza del regista.

15/01/2014, 10:19