Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

RICHARD WAGNER - Il documentario in sala dal 14 febbraio


L'opera di Gianni Di Capua nelle principali sale dei cinema d’essai del Veneto con BLIQfilmdistribuzione.


RICHARD WAGNER - Il documentario in sala dal 14 febbraio
Arriva dal 14 febbraio 2014 nelle principali sale dei cinema d’essai del Veneto “Richard Wagner. Diario veneziano della sinfonia ritrovata”, il documentario di Gianni Di Capua, prodotto da Kublai film, realizzato con il sostegno del Fondo per il cinema e l’audiovisivo della Regione del Veneto e distribuito da BLIQfilmdistribuzione.
Qualificato "film d’essai" dalla Commissione per la Cinematografia della Direzione Generale del Cinema del MIBAC, verrà proiettato in Veneto in coincidenza con l’anniversario della scomparsa del grande compositore tedesco, avvenuta proprio a Venezia il 13 febbraio 1883: a Venezia, Casa del Cinema, il 14,15, 21, 22 febbraio alle ore 17.30 e 20.30; a Treviso, Cinema Edera, lunedì 17 febbraio ore 20.30 e martedì 18 febbraio ore 9.30 per le scuole, preceduto domenica 16 febbraio alle 17.30 da una presentazione con l’autore e alcuni interpreti a Ca’ dei Ricchi (ingresso libero); Castelfranco Veneto, Cinema Hesperia, 19 e 20 febbraio ore 20.30 e Vittorio Veneto, Multisala Verdi, 24 e 25 febbraio ore 21 e 19. Altre proiezioni sono in fase di definizione da marzo in altre città della regione.

Il lavoro di Gianni Di Capua ricostruisce l'esecuzione di una sinfonia giovanile di Richard Wagner creduta smarrita, che il compositore tedesco diresse nell’intimità della propria famiglia la sera di Natale del 1882 nel Ridotto del Teatro la Fenice di Venezia. Il "Diario" offre più piani narrativi in un costante gioco di rimandi testuali tra gli estratti del "Bericht über die Wiederaufführung eines Jugendwerkes" (Relazione di una Sinfonia giovanile ritrovata), scritto da Wagner subito dopo l'esecuzione, i "Tagebücher" ossia i Diari di Cosima Wagner resi pubblici soltanto nel 1976 e da ultimo e non per ultimo, la testimonianza di Giuseppe Norlenghi, testimone d'eccezione dello storico allestimento del quale riferirà nel suo saggio biografico "Wagner a Venezia" scritto all'indomani della morte del compositore, avvenuta a Venezia, il 13 febbraio del 1883.

Presentato al Bayreuther Festspiele nel luglio scorso e alla Biennale Cinematografica di Venezia, il documentario è stato proiettato alla Libreria del Congresso di Washington, lo scorso novembre, nella serata inaugurale delle iniziative offerte dalla prestigiosa istituzione americana alle celebrazioni del bicentenario della nascita di Verdi e di Wagner. La proiezione, patrocinata, dall’Ambasciata d'Italia negli USA è stata inclusa tra le iniziative del 2013 - Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti. Lo scorso ottobre è stato protagonista della giornata evento dedicata a Richard Wagner in cartellone al Teatro Comunale “Mario Del Monaco” di Treviso.

Da febbraio 2014 il film è accessibile anche dalla piattaforma web Medici.TV il più importante broadcaster di musica classica presente del mondo.

Il modello distributivo promosso dalla neonata società di produzione e distribuzione veneta BLIQfilm, prevede la circuitazione del film in mirate sale del circuito dei cinema d’essai, ponendo a sistema le realtà e le istituzioni didattiche musicali presenti sul territorio con l’offerta, a margine della proiezione, d’incontri con gli autori e gli interpreti del film documentario.


"Richard Wagner. Diario Veneziano della Sinfonia Ritrovata" Trailer


11/02/2014, 13:22