Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Carnival Fly: il documentario su D’Arrigo vola in maschera


Carnival Fly: il documentario su D’Arrigo vola in maschera
Parte una nuova settimana di riprese del documentario “Con ali di tela”, il progetto di Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini, ispirato dalla memoria di Angelo D’Arrigo, il deltaplanista italo-francese tragicamente scomparso nel 2006 a Comiso.

La lavorazione inizierà il 1 e il 2 marzo seguendo l’edizione 2014 del Carnival Fly, la manifestazione ideata da Angelo D’Arrigo e oggi organizzata dai suoi allievi, ormai esperti piloti di volo libero. Più precisamente a Letojanni, in provincia di Messina, maschere e carri pittureranno il cielo in un contesto tra tradizione e folclore, granite e paste di mandorla. Parapendio e deltaplani sfrutteranno le masse d’aria ascensionali, decollando a circa 400 metri d’altezza su una collina per poi atterrare sull’ampia spiaggia poco lontana da Taormina.
Volando assieme ai piloti che hanno conosciuto Angelo D’Arrigo, il documentario tratterà un ritratto di una disciplina fatta di silenzi e di correnti d’aria, di osservazione del volo degli uccelli e di conoscenza e rispetto del territorio.

Chiara Andrich (Treviso, 1982) e Giovanni Pellegrini (Venezia, 1981) sono entrambi diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo nel 2012. Il loro ultimo progetto “Bring The Sun Home”, documentario girato tra India e Peru per raccontare un progetto di elettrificazione delle aree rurali più arretrate del pianeta, è stato presentato in anteprima al 66° Festival del Film di Locarno del 2013 e verrà proiettato stasera in concorso a Visioni Italiane a Bologna.

“Con ali di tela” è prodotto dalla Pinup, società di produzione romana.

26/02/2014, 17:09