Meno di 30
I Viaggi di Robi

CONTRORA - Il momento dei morti


Presentato in Panorama Internazionale al Bif&st, propone il rapporto tra vivi e morti e gli effetti su chi non ci crede. Girato tra Alto Adige, L'Irlanda e la Puglia.


CONTRORA - Il momento dei morti
La controra nella tradizione popolare del Sud quel momento della giornata dedicato al riposo e caratterizzato da una totale assenza di ombre. Ma la controra di pi: il momento in cui morti si aggirano sui muri delle abitazioni a spaventare i vivi. "Cos ho provato ad immaginare quale effetto debba avere tutto questo su uno straniero, specialmente se del Nord".

Rossella De Venuto, al suo esordio nel cinema, si diletta in un paranormal thriller "Controra", presentato fuori concorso al BIF&ST nella sezione Panorama Internazionale. Leo, Pietro Ragusa, un italiano emigrato a Dublino fa ritorno al paese in cui cresciuto, accompagnato dalla fidanzata irlandese Megan, Fiona Glascott, per sistemare un'inaspettata eredit.

Il film, girato in Puglia e tra lAlto Adige e Dublino, ripropone i canoni standard del genere, mettendosi in bilico fra leggende, presenze fantasmatiche ed opprimenti legami familiari. In particolare l'ambientazione punta tutto sull'atmosfera misteriosa della casa dove durante le ore pi calde della giornata Megan si trova ad affrontare incubi e visioni di un lontano passato che non le appartiene. Mentre fuori processioni e ricorrenze religiose sfociano irrimediabilmente nel fanatismo portando la paranoia a livelli aberranti.

Tralasciando alcune ingenuit di sceneggiatura, la regista trentina rimescola gli ingredienti chiave per dare nuova linfa ad un genere che in Italia spesso sottovalutato o relegato a produzioni low budget. Ma questa volta con un inedito tocco "al femminile".

13/04/2014, 11:07

Monica Straniero