Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

BRING THE SUN HOME - Le signore dei pannelli solari


BRING THE SUN HOME - Le signore dei pannelli solari
Sono oltre 1 miliardo le persone che non hanno la possibilità di accedere a fonti di elettricità sufficienti. Bunker Roy, cittadino indiano, negli anni '70 ha fondato il Barefoot College, una sorta di “università delle energie rinnovabili”, in cui le donne dai paesi più poveri del mondo vengono selezionate per accedere a delle lezioni per apprendere come installare e riparare pannelli solari che porteranno finalmente acqua calda e luce nei villaggi più sperduti del mondo.

Il documentario “Bring the sun home” di Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini, è stato prodotto da Enel GreenPower, ed è un viaggio all’interno di un gruppo di persone che cercano di trasformare la loro povertà ed arretratezza in una possibilità di evoluzione tecnologica. Donne di ogni parte del pianeta, spesso non scolarizzate che si rimettono in gioco per dare ai loro villaggi la luce con la propia tenacia e passione.

Nel 2012 anche l’America Latina partecipa al progetto Barefoot per portare l’energia solare anche nei villaggi più sperduti del Perù, ad altezze irraggiungibili ed abitati solo da pastori e da pochi abitanti rimasti in condizioni di arretratezza e di isolamento.

Dal film emerge un messaggio positivo di interazione e d'integrazione tra le varie culture e soprattutto di rivarlsa sociale per la donna viene, spesso relegata nelle ultime posizioni della scala sociale. Secondo Bunker Roy, ideatore e fondatore di Barfefoot College, le donne anziane e con un esperienza familiare alle spalle, sono le più adatte ad imparare il difficile mestiere di “installatrici di pannelli solari”, gli uomini che provengono da quei paesi sono spesso svogliati e non hanno voglia di rimettersi in gioco per la propia comunità.

I due registi seguono molto bene l’evolversi delle lezioni nel College e ne documentano anche i risultati seguendo una signora del corso in Perù dove assistiamo anche all’installazione di un pannello solare sul tetto di una capanna a ben 4500 metri di altezza. Commoventi le scene dei tentativi di comunicare delle donne nelle interminabili lezioni dove si spiegano loro le difficili fasi dell’installazione di un impianto ad energia solare.

01/05/2014, 17:45

Duccio Ricciardelli