Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

A Torino per una settimana in sala "The Beautiful Loser"


A Torino per una settimana in sala
Il cinema Centrale di Torino proporrà per una settimana (che potrà anche diventare di più...) il documentario di Diego Amodio "The Beautiful Loser. Una vita apparentemente normale. Gigi Restagno e la Torino musicale degli anni Ottanta", dedicato al ricordo di Gigi Restagno.

Ogni giorno alle 19.30 da giovedì 29 maggio a mercoledì 4 giugno (ingresso euro 5).

Gigi Restagno (Torino, 9 agosto 1957 - 15 gennaio 1997) è stato uno dei più apprezzati musicisti e autori di canzoni torinese, attivo sulla scena mod locale dai primi anni ottanta con i Blind Alley (trio formato da Restagno con Luca Bertoglio e Marco Ciari), considerato da molti il miglior gruppo nella scena musicale torinese degli anni ottanta. Successivamente ha militato in molti gruppi che hanno fatto la storia dell’undeground piemontese, fino a diventare, negli anni ’90, un apprezzato autore di canzoni (una tra tutte, “Coriandoli a Natale” portata al successo dai Subsonica).
La storia di Gigi Restagno è anche però la storia di un personaggio che, per presenza scenica, humour, eleganza e soprattutto il suo grande talento di autore, è diventato una figura indimenticabile per chi lo ha conosciuto. Ed è un storia ricca di avvenimenti, di successi e di cadute rovinose, di occasioni mancate e di colpi di fortuna, di canzoni straordinarie e di eventi importanti. E’ una storia incompleta, in cui le potenzialità e il grande talento sono stati improvvisamente troncati da una morte improvvisa, apice di quella forma di autodistruzione che spesso ha caratterizzato i grandi talenti della musica.
Questo film vuole raccontare questa storia, con le parole e i volti di quelli che hanno fatto un pezzetto della loro strada con uno dei musicisti più originali e innovativi della nostra musica.

23/05/2014, 08:42

Carlo Griseri