I Viaggi Di Roby

Note di regia di "Ragazze a mano armata"


Note di regia di
RAGAZZE A MANO ARMATA è un’action comedy al femminile, dedicata ai siciliani per bene e agli studenti fuorisede.
È un film che va contro i luoghi comuni che emergono ogniqualvolta si parla di Sicilia e di Corleone in particolare: mafia, maschilismo e arretratezza.

Siamo partiti dall’osservazione delle condizioni di vita degli studenti, descritte in modo realistico e non edulcorato. Abbiamo poi incrociato questo dato di realtà con una trama thriller e un po’ folle.
Girato a Messina, in una vera casa di studentesse fuorisede, il film finisce con una rocambolesca sparatoria sullo Stretto, una location fantastica, mai utilizzata dal cinema italiano. Nel ruolo della rapinatrice la bella e autoironica Karin Proia (Boris).

La talentuosa Federica De Cola (Nuovomondo, Le Sorelle Fontana e l’imminente (Il Giovane Favoloso) è affiancata da due attrici esordienti, poco più che ventenni: Giovanna Verdelli e Giovanna D’Angi, già protagonista della versione italiana di Hairspray (con un mese di repliche al Sistina).
Nell’insolito ruolo di un pasticcere malinconico e incompreso c’è infine Nino Frassica. Le sue scene sono state realizzate nello stesso bar dove Francis Ford
Coppola ricreò la Corleone de Il Padrino.

Realizzato in collaborazione con la Sicilia Film Commission, il film è tratto dalla omonima pièce teatrale di Paola Columba, già vincitrice del Premio “Drammaturgia Oggi”.
Grazie alle tecniche di produzione hongkonghesi insegnatemi da Tsui Hark, è stato possibile realizzare il film in soli 18 giorni. La troupe era interamente composta da ragazzi under 30, tutti esordienti.
La nostra piccola esperienza conferma ancora una volta che i giovani, non solo quelli siciliani, hanno semplicemente bisogno di opportunità. Lo dimostra il fatto che il mio aiuto regista e l’operatore di RAGAZZE stanno lavorando nei film di Angelina Jolie e Russell Crowe...in Australia.