!X

RIO 2096 - Una storia d'amore e furia


L'affascinante film d'animazione di Luiz Bolognesi nelle sale italiane dal 3 luglio. Per conoscere la storia del Brasile.


RIO 2096 - Una storia d'amore e furia
Vincitore assoluto del Festival di ANNECY 2013 dedicato interamente al cinema d'animazione il film di Luiz Bolognesi affascina per la sua profondit storica e per la sua creativit riuscendo a coniugare immagine e racconto.

Rio assurge al luogo dove l'amore e il potere si scontrano in una lotta impari che va dalla fine del 1500 fino al 2096,prima con la guerra tra francesi e portoghesi,dai campi di cotone degli schiavi,dalla dittatura militare del'68 per finire alla guerra dell'acqua del futuro prossimo.Un progetto ambizioso che Luiz Bolognesi (sceneggiatore che ha scritto con Marco Bechis "La Terra degli uomini Rossi") non avendo a disposizione il budget per realizzare la pellicola in live action ha virato verso un film d'animazione che lo ha ricompensato ampiamente perch le inquadrature sono da immaginario filmico ma l'estetica da graphic novel cartacea.

La Storia del Brasile e il Fumetto sono i due elementi portanti la trama inventata, ma basata su una serie di leggende proveniente dagli indiani Tupi-Guaran tra cui c' la trib dei Tupinambs. Il regista affidandosi alla mitologia locale permette che gli uomini si trasformino in uccelli ed altri animali.Queste trib credono che quando ci addormentiamo il nostro spirito vada nel bosco e passi la notte nel corpo di un animale , prodigioso il risultato di questa metamorfosi quasi un AVATAR disegnato da Enki Bilal. Un mix di lotte sociali (la furia del sottotitolo) di bellezze paesaggistiche, di fantascienza (la parte finale) che appagano completamente lo sguardo. Una piccola grande lezione di storia, che dire una preziosa gemma. Azzeccata l'uscita nei nostri cinema in concomitanza con i Mondiali Brasiliani di calcio.

David Dori

30/06/2014, 17:47