I viaggi di Roby

FESTIVAL DI ROMA 9 - L'umanitÓ nella stazione di Roma


"Roma Termini" Ŕ il documentario di Bartolomeo Pampaloni presentato in Prospettive Italia. La cronaca di alcune giornate di chi vive alla Stazione Termini VIDEO


FESTIVAL DI ROMA 9 - L'umanitÓ nella stazione di Roma
Uno dei personaggi di "Roma Termini" di Bartolomeo Pampaloni
Ricorda molto da vicino la struttura di Sacro GRA, il documentario di Bartolomeo Pampaloni. Un luogo che Ŕ un'istituzione, Termini come il raccordo Anulare, capace di raccogliere l'umanitÓ pi¨ varia, e la scelta di seguire e raccontare alcune persone che vi si muovono dentro.

"Roma Termini" Ŕ una stazione di testa, e i treni come le vite dei personaggi del documentario si fermano senza poter proseguire intrappolate da eventi o da situazioni che ne limitano la possibilitÓ di trovare una via d'uscita. Su quella strada, non si prosegue, ci si ferma e si pu˛ soltanto tornare indietro. Ma questo non Ŕ facile e la riflessione di Pampaloni aiuta ad entrare in un mondo fatto di cartoni ed elemosine, di alcol e prostituzione, un mondo ai margini spesso per scelta, alle volte per mancanza di alternative.

Ma qual Ŕ la strada giusta? Quella indicata della societÓ o quella che ognuno sceglie per sÚ, malgrado le difficoltÓ e le evidenti sofferenza? Di sicuro i personaggi seguiti nel documentario non sembrano felici, per il presente o per un misterioso passato, ma probabilmente non lo sarebbero neanche in una situazione ideale, con un lavoro, una famiglia e la tanto agognata sicurezza. Forse gli uomini che Pampaloni a scelto di seguire all'interno della stazione di Roma, scappano proprio da queste sicurezze.

VIDEO INTERVISTA CON IL REGISTA BARTOLOMEO PAMPALONI

21/10/2014, 12:21

Stefano Amadio