Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚ť‰

I vincitori della 2.2ma edizione di Arcipelago


I vincitori della 2.2ma edizione di Arcipelago
Si č conclusa ieri a Roma la 2.2ma edizione di ARCIPELAGO - Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, la piů longeva e seguita tra le manifestazioni dedicate ai nuovi linguaggi audiovisivi e ai giovani talenti con un’insolita cerimonia di Premiazione con ospiti e collegamenti via Skype con i vincitori dislocati da New York alla Sardegna. La serata si č aperta con l’anteprima - alla presenza del brillante cast - dell’ironico divertissement "DIETRO A UN GRANDE UOMO", debutto nella regia dell’attrice Michela Andreozzi, che l’ha anche interpretato assieme a Luca Argentero, Giorgia Wurth e Massimiliano Vado.

I cannibali affamati dell’horror anticapitalistico di "STARVING" di Mike De Caro vincono il concorso italiano Con/Corto, premiato dall’attore regista Roberto De Francesco e i registi Vittoria Fiumi e Lorenzo Sportiello. Il Premio della Giuria č andato a "GLI URANIANI" di Gianni Gatti con Sandra Ceccarelli, Pippo Delbono che ha ritirato il premio insieme al regista.

Il Premio AMC "Primavera del Montaggio" č andato a Begonia Ruiz e Giampiero Bazzu per "LA GITA" di Giampiero Bazzu e una Menzione Speciale a Giorgio Cristiano per "TANABATA" di Riccardo Bolo premiato anche con una Menzione Speciale della Giuria di Con/Corto.

La giuria di The Short Planet composta da Francesco Di Pace, critico e responsabile SIC Venezia, Miriam Karlkvist, attrice e Roland Sejko, regista ha premiato il documentario franco/cinese "LA LAMPE DU BEURRE DU YAK": viaggio fotografico tra alcune famiglie tibetane di Hu Wëi ospite in questi giorni dell’Accademia di Francia Villa Medici. Il Premio Speciale della Giuria č andato al commuovente brasiliano/vietnamita "XE TAI CUA BO" di Mauricio Osaki in cui la piccola Mai Vy per aiutare il padre autista di camion salta un giorno di scuola.

Si aggiudica il Premio Migliore Web Series – premiata dalla produttrice Carolina Levi, il critico di cinema e new media Gabriele Niola, il regista, scrittore e conduttore radiofonico Johnny Palomba, l’inglese "1000 LONDONERS" di Rachel Wang/Mark Currie che con microdocumentari di 3 minuti racconta i londinesi provenienti da tutto il mondo da religioni e stili di vita diversi. Il premio Speciale della Giuria va all’italiano "TUTTE LE RAGAZZE CON UNA CERTA CULTURA" di Felice V. Bagnato prodotta da Luca Argentero con la sua Megatube Creators.


ELENCO PREMI

The Short Planet - Concorso Internazionale Cortometraggi e Nuovi Immagini
Premio per il Miglior Cortometraggio: LA LAMPE DU BEURRE DU YAK, Hu Wëi (France/China)
Premio Speciale della Giuria : XE TAI CUA BO, Mauricio Osaki (Brazil/Vietnam)
Menzione Speciale della Giuria: FIGURES, Miklos Keleti (Belgium)

CON/CORTO Concorso Nazionale Cortometraggi
Premio per il Miglior Cortometraggio: STARVING, Mike De Caro (USA/Italia)
Premio Speciale della Giuria: GLI URANIANI, Gianni Gatti (Italia)
Menzione Speciale della Giuria: ZIMA, Cristina Picchi (Italia/Russia)
Menzione Speciale della Giuria: TANABATA, Riccardo Bolo (Italia)

WORLD WIDE SERIES - Concorso Internazionale Web Series
Premio per la Migliore Web Series: 1000 LONDONERS, Rachel Wang/Mark Currie (United Kingdom)
Premio Speciale della Giuria: TUTTE LE RAGAZZE CON UNA CERTA CULTURA, Felice V. Bagnato (Italia)
Menzione Speciale della Giuria: 8-BIT CINEMA, David Button (Usa)
Menzione Speciale della Giuria: ESTILO ESTHER, Pedro Levati (Argentina)

12/11/2014, 13:39