Festival del Cinema Cittŕ di Spello
I Viaggi Di Roby

Una serata per ricordare Alberto Signetto a un anno dalla scomparsa


Una serata per ricordare Alberto Signetto a un anno dalla scomparsa
Alberto Signetto
Ricorre lunedě 26 gennaio un anno esatto dalla scomparsa di Alberto Signetto, ed il Museo Nazionale del Cinema di Torino ha scelto proprio questa data per ricordarlo, con una serata che avrŕ luogo alla Sala Massimo 3 attraverso un programma interamente dedicato al “coté cinematografico” del regista.

Prima parte della serata con la proiezione alle ore 20,30 di “... who dreamt and made incarnate gaps in time & space through images juxtaposed ... conversazioni con Robert Kramer” (1998, 55’): una lunga conversazione tra Torino, Locarno e Parigi con il regista americano che ha rappresentato un importante punto di riferimento per il cinema indipendente mondiale.

Alle ore 22,00 “Venti anni prima, i cieli della Grecia ... conversazioni con Theo Anghelopulos” (2004, 58’): dopo essere stato nel 1980 come assistente volontario sul set del film “O Megalexandros” –Leone d’oro a Venezia– l’autore torna venti anni dopo, nel 2002, a ritrovare il lavoro e l’aura di Theo Anghelopulos, impegnato nelle riprese del film “La sorgente del fiume”.

Questa proiezione sarŕ preceduta da una conversazione tra Davide Ferrario, Davide Oberto e Alessandro Signetto, come omaggio e rievocazione del lavoro “cinematografico” di Alberto.

Nella stessa serata avrŕ inizio la distribuzione dell’edizione speciale del DVD di “Walking with Red Rhino” (2014, 109’), il documentario diretto da Marilena Moretti e prodotto da Rossofuoco, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte, presentato al recente Torino Film Festival.
Il DVD contiene anche un ricco menu di “extra” (della durata di circa un’ora e mezzo), che rievocano aspetti e comportamenti pubblici e privati di Alberto, assieme a testimonianze e ricordi di amici e colleghi.

19/01/2015, 08:31