OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

LíIsola del Cinema: la Storia díItalia dal Dopoguerra
attraverso le vicende della vita teatrale italiana


LíIsola del Cinema: la Storia díItalia dal Dopoguerra attraverso le vicende della vita teatrale italiana
Una scena del documentario "Maschere Crude"
Giovedž 13 agosto 2015 a L'Isola del Cinema si rilegge la storia attraverso le vicende della vita teatrale italiana: al Cinelab alle 22.00, per la sezione Luce sul reale, la proiezione del documentario "Maschere Crude" di Flavio de Bernardinis (Ita 2014 - 62').

"Maschere Crude" di Flavio de Bernardinis Ť un documentario prodotto dallíIstituto Luce che dipinge un quadro dellíItalia dal Dopoguerra alle porte del nuovo Millennio intrecciando la ricostruzione delle vicende storiche con quella della vita teatrale di quegli anni.
Italia, XX secolo. Il fascismo Ť una gigantesca scena teatrale, che, improvvisamente, crolla. Dopo il fascismo viene eretta un'altra scena, la Repubblica, con l'aiuto degli Stati Uniti, per garantire la ricostruzione. Dopo la ricostruzione, il progresso, a cura del partito di maggioranza, la Democrazia cristiana. Quindi, scoppia la rivolta, uomini, donne e giovani valutano tutte le possibilitŗ attorno alle quali convogliare diritti e bisogni. Dopo la rivolta, la caduta, verso il conformismo della civiltŗ di massa. L'epilogo riguarda tutto e tutti, fino al baratro inaugurato dal caso della loggia P2, con cui inizia una nuova fase della storia della Repubblica. Questa scena italiana si intreccia con la scena vera e propria, il teatro, che in questi anni Ť prevalentemente il teatro del regista, da Visconti a Strehler, da Trionfo a Squarzina,da Enriquez a Scaparro. Il teatro del regista, teatro alto e popolare al tempo stesso, punta a mettere a nudo, e crudo, la maschera della politica. Di questo desiderio, o ambizione, tratta "Maschere Crude".

12/08/2015, 14:47