Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

NFF XVII - In concorso i film prodotti da Arci Movie/FILMaP


NFF XVII - In concorso i film prodotti da Arci Movie/FILMaP
I cortometraggi prodotti da Arci Movie/FILMaP durante l'anno 2014/15 sono stati selezionati in concorso al Napoli Film Festival (XVII edizione - 28 settembre/4 ottobre 2015) in Schermo Napoli, sezioni Documentari e Scuole.

Le proiezioni si terranno rispettivamente nelle prestigiose sedi del PAN|Palazzo delle Arti Napoli e dell’Institut français di Napoli.

Spose, alieni e santi di I. Ammaturo (Ita, 20', 2015), Lo devo ricordare di E. Di Pietro (Ita, 16', 2014, 16'), 668 di C. Biasiucci (Ita, 11', 2014), Senilis di C. Manzo e F. Romano (Ita, 22', 2014), Titta di L. Dicursi (Ita, 23', 2014), Stay di G. Sorrentino (Ita, 19', 2014, selezionato fuori concorso anche al Festival Cinemambiente di Torino): questi i titoli della sezione DOCUMENTARI provenienti dal percorso Atelier di Cinema del Reale con la direzione scientifica di Leonardo Di Costanzo e il coordinamento di Antonella Di Nocera, un percorso gratuito di formazione e produzione cinematografica, orientato al Cinema Documentario, per giovani dai 18 ai 32 anni.

Per la sezione Scuole: Appunti sulla fine del mondo di M. Sannino e C. Cozzolino, Lotta di classe di R. Carro e D. Paura, Outside school hours di C. D’Avascio, La prima scossa di F. Cappabianca e L. Romano,The last of you di M. De Feo, Notre Dame de Ponticelli e Passerà la notte di M. Solipano, Un potere scomodo di C. D’Avascio provenienti dal percorso dei Movielab –Laboratori gratuiti di cinema per bambini e ragazzi dai 10 ai 18 anni condotti da filmmakers napoletani, con oltre 200 partecipanti, 60 ore di didattica per ogni modulo, circa 40 scuole coinvolte e 20 cortometraggi realizzati, altro pezzo di FILMaP.

I film in concorso al NFF sono uno dei risultati del progetto FILMaP, a cura di Arci Movie, con il sostegno di Fondazione CON IL SUD, nell’ambito del bando “Progetti Speciali e Innovativi 2010”, quale esito di un lavoro culturale e sociale che l’associazione svolge da 25 anni sul vasto territorio della periferia orientale di Napoli.

Un progetto complesso che mira a moltiplicare esponenzialmente le singole azioni messe in campo da Arci Movie nel corso degli anni, spesso come risposta emergenziale ai vuoti istituzionali, culturali, sociali, familiari del territorio di riferimento: il tempo pieno assente nelle scuole; l’audiovisivo ancora non previsto nei programmi scolastici ministeriali; una formazione specifica sul documentario d’autore, che oggi vince i festival di settore e si afferma come genere cinematografico; la mancanza di uno spazio fisico quale centro di aggregazione culturale e sociale nella periferia napoletana, dove i talenti possano convergere e trovare i mezzi e gli strumenti necessari per dar vita ai sogni e costruirsi occasioni professionali.

Per Atelier di Cinema del reale, inoltre, iniziato a settembre 2014 e articolato in 4 moduli (propedeutico, master class, produzione e stage), con il coinvolgimento di 4 società di produzione cinematografica, Figli del Bronx, Indigo Film, Parallelo 41 e Teatri Uniti, con professionisti del mondo del cinema, arriverà a Ponticelli, al Centro FILMaP, Luciano Barisone.

Dal 2011 è direttore di Visions du Réel, il più importante festival del settore dedicato al documentario, animatore di cineclub, giornalista (La Stampa, Il Manifesto), critico cinematografico (Filmcritica, Cineforum, Duellanti, La Rivista del Cinematografo), creatore della rivista Panoramiche, di cui è il direttore, curatore di monografie su Catherine Breillat, Robert Guédiguian, Clint Eastwood, Naomi Kawase, Nicolas Philibert, Les Films d'Ici, Sydney Pollack, responsabile del settore cinema della Saison Culturelle, per la Regione Autonoma della Valle d’Aosta, collaboratore di numerosi festival internazionali di cinema, fra i quali il Festival Internazionale del Film di Locarno, la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, e i Rencontres Internationaux de Cinéma de Paris, ideatore de l’Alba International Film Festival, lettore e analista di progetti cinematografici per la Fondazione Montecinemaverità, membro di Giurie internazionali a Cannes, Marsiglia, Valladolid, Buenos Aires, Lisbona, Belfort, Pamplona. Direttore artistico del Festival dei Popoli (2008-2010) manifestazione internazionale sul film documentario di Firenze.

Dopo Nicola Giuliano, Angelo Curti, Gaetano Di Vaio, Gianni Fiorito, Antonietta De Lillo, Laurent Cantet e altri, gli studenti di Atelier del Cinema del Reale si confronteranno, nei giorni 1 e 2 ottobre, direttamente con Barisone, che visionerà i teaser dei 4 documentari sui quali stanno lavorando gli studenti da concludersi entro la fine del progetto FilmaP.

E’ un’occasione importante, per i partecipanti di Atelier in particolare e per il progetto FILMaP in generale. Da Ponticelli, periferia est di Napoli, si proverà a incuriosire una personalità di rilievo come Barisone, di film in attesa di farsi strada e essere scoperti dal resto del mondo. Tanti i semi piantati in questi mesi, con pazienza e energia da Arci Movie, per far crescere i talenti selezionati ormai un anno fa.

L’impegno dell’associazione promotrice del progetto continuerà nelle prossime settimane, ancora più caparbiamente, alla ricerca di nuove risorse, per vincere la sfida più grande: replicare per un secondo anno, e per i prossimi a venire, la bella esperienza di Atelier del Cinema del Reale e tenere in vita il Centro di formazione e produzione cinematografica a Ponticelli – FILMaP.

30/09/2015, 10:05