I Viaggi Di Roby

A Bellaria gli sceneggiatori del film "Non essere Cattivo"


A Bellaria gli sceneggiatori del film
"Non essere Cattivo", film postumo di Claudio Caligari prodotto dallamico Valerio Mastandrea, stato scelto per rappresentare lItalia agli Oscar nella selezione per il miglior film in lingua straniera. Il 14 gennaio si sapr se il film rientrer tra le nomination ufficiali, e nellattesa il Cinema Astra di Bellaria gli dedica una serata speciale a cui prendono parte Francesca Serafini e Giordano Meacci, co-sceneggiatori del film insieme a Caligari. Appuntamento marted 15 dicembre 2015 alle 21:00.

Ambientato a Ostia negli anni Novanta, Non essere cattivo il testamento cinematografico di Caligari, tornato alla regia 32 anni dopo il film-culto Amore tossico e 17 anni dopo L'odore della notte, e scomparso nel maggio scorso al termine delle riprese. Al centro del racconto sono due ragazzi di vita della generazione post-pasoliniana, due amici poco pi che ventenni segnati da una vita piena di eccessi, tra notti in discoteca, droghe sintetiche e spaccio di cocaina: a unirli un legame fraterno che il tempo non riesce a scalfire. Interpreti di questa storia travolgente, insieme a Silvia DAmico e Roberta Mattei, sono due nuovi talenti del cinema italiano: Alessandro Borghi (allucinato protagonista di Suburra) e Luca Marinelli (La solitudine dei numeri primi, Tutti i santi giorni, La grande bellezza). Entrambi sono stati premiati allultimo Festival di Venezia, Borghi come miglior esordiente italiano e Marinelli con il Premio Pasinetti al miglior attore. Numerosi anche i riconoscimenti al film, presentato fuori concorso e vincitore tra gli altri dei premi intitolati a Pasinetti, Pontecorvo e Mazzacurati.

La proiezione sar accompagnata da una conversazione con Francesca SerafiniGiordano Meacci, che ricorderanno la figura di Caligari, assolutamente atipica nel panorama italiano, e la travagliata lavorazione del film, venuto alla luce dopo anni di rifiuti e grazie anche a un simbolico appello di Valerio Mastandrea a Martin Scorsese.

14/12/2015, 14:48