FilmdiPeso - Short Film Festival

FRAMED - Sul set del corto in stop motion di Marco Jemolo


CinemaItaliano.info stato invitato a Torino sul set del cortometraggio. Riprese fino all'8 agosto


FRAMED - Sul set del corto in stop motion di Marco Jemolo
Quattro settimane di lavoro serrato per produrre quattro minuti di cortometraggio: l'impegnativa sfida che stanno affrontando in questi giorni (le riprese sono iniziate luned 11 luglio e si concluderanno il prossimo 8 agosto) autori e produttori del cortometraggio in stop motion "Framed", in corso di lavorazione negli spazi della Film Commission Torino Piemonte a Torino.

Diretto da Marco Jemolo, il corto prodotto da un gruppo di realt di cui capofila Grey Ladder, insieme a Nicoletta Cataldo di Insolita Film, Eleonora Diana e lo stesso regista. "La sfida della stop motion ci ha intrigato - ha spiegato sul set Cataldo - abbiamo chiesto a Marco che gi conoscevamo se avesse un'idea e lui, per fortuna, l'aveva! Abbiamo messo insieme una squadra di lavoro in pochi giorni, conoscevo Eleonora e con lei - che torinese - nata l'idea di girare a Torino".

La collaborazione della FCTP stata immediata e su pi fronti, Grey Ladder si confermata produzione intelligente e molto attiva, a Torino sono stati reclutati membri della troupe (oltre a Diana, Linda Kelvink diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia di Animazione la capo-animatrice, Valentina Menegatti l'assistente scenografa, Claudio Meloni il direttore della fotografia) e si quindi trovata la combinazione perfetta per far partire il progetto. Fanno parte del progetto anche l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e Lacumbia Film, che sta girando un documentario sulla lavorazione che vorr anche essere uno sguardo su una tecnica in Italia ancora troppo poco conosciuta e utilizzata.

"Prima abbiamo passato un mese di lavoro per preparare il tutto, e ora ci aspetta un mese di riprese", spiega Jemolo, un passato nella live action ma la voglia e l'entusiasmo di testarsi con questa nuova realt. "Il corto avr tonalit noir, vuole offrire allo spettatore qualcosa a cui pensare: siamo davvero padroni del nostro futuro?".

La storia: Fk, il protagonista, un omino di plastilina, di quelli usati nel cinema d'animazione per fare film di intrattenimento. Ma possiede un'anima profonda e un forte spirito critico: si ribella alla sua condizione. In una stanza di interrogatori in un anonimo distretto di polizia, Fk venuto a cercare la libert di cui ogni essere vivente ha bisogno: quella di scegliere il proprio destino.

Gi costituito il cast di voci, con Guglielmo Favilla che prester la sua a Fk e Dario Penne all'Agente. A fine ottobre la post-produzione dovrebbe essere ultimata e si inizier a cercare la location giusta per l'anteprima festivaliera.

A breve partir anche una campagna di crowdfunding sul portale di Indiegogo.

14/07/2016, 11:56

Carlo Griseri