Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

MANCANZA- PURGATORIO - In sala da novembre 2016


Il secondo capitolo della trilogia Mancanza di Stefano Odoardi con Angelique Cavallari. Prime tappe Cagliari e Roma, poi in tutta Italia


MANCANZA- PURGATORIO - In sala da novembre 2016
Angelique Cavallari in "Mancanza - Purgatorio"
partito il countdown per l'uscita nelle sale (grazie a una distribuzione indipendente) di Mancanza - Purgatorio, secondo capitolo della trilogia Mancanza di Stefano Odoardi.

La prima tappa per il film sar la premire organizzata dalla Sardegna Film Commission e prevista per il 25 ottobre presso il cinema Odissea di Cagliari, alla presenza di regista, cast e produttori. Il 10 novembre invece uscir a Roma, al prestigioso Cinema dei Piccoli e da qui inizier il suo percorso per le sale italiane (con un calendario in via di continui aggiornamenti).

Mancanza - Purgatorio vede protagonista un Angelo interpretato ancora una volta dall'attrice italo-francese Angelique Cavallari.
Girato interamente in Sardegna, ha visto la prima parte delle riprese concentrate nelle vicinanze di Cagliari, in un luogo metafisico e visionario in cui 17 abitanti del quartiere periferico di Sant'Elia sono stati calati in un Purgatorio contemporaneo alla ricerca della possibilit di un riscatto, della salvezza. Successivamente la troupe si spostata su una nave cargo, partita dal porto di Cagliari per condurre la protagonista in un viaggio verso l'ignoto. La voce maschile invece di Sebastiano Filocamo.

Mancanza - Purgatorio prodotto dalla O film (Olanda) e dalla Strike fp (Italia). Produttore associato Jan Willem van den Brink. La pellicola stata realizzata con il supporto dalla Fondazione Sardegna Film Commission e del Comune di Cagliari.
Il montaggio di Gianluca Stuard e la musica di Andrea Manzoli.

Il film il seguito di Mancanza-Inferno, che nel 2014 era stato presentato in prima mondiale nella selezione del Festival di Rotterdam e alla Biennale Musica di Venezia.
La peculiarit di questa trilogia quella di essere un progetto di cinema non scritto. Nel caso di Mancanza-Purgatorio il regista ha dipinto degli acquerelli astratti in bianco e nero che sono diventati l'effettiva scrittura per immagini del film. Gli acquerelli sono stati esposti a Cagliari durante la mostra il Di/Segno del Cinema.

24/09/2016, 09:08