I Viaggi di Robi

CLERMONT FERRAND 39 - L'emozione di "Mattia sa Volare"


CLERMONT FERRAND 39 - L'emozione di
Un applauso sentito e convinto ha accompagnato oggi la proiezione presso la sala Cocteau al Festival du Court metrage di Clermont Ferrand di "Mattia sa Volare", corto diretto da Alessandro Porzio, uno dei due titoli italiani presenti in concorso quest'anno (l'altro Semiliberi).

La storia di un amore possibile tra due ragazzi affetti dalla sindrome di Down, la storia di un canarino e della scoperta dell'altro tenera e colpisce al cuore: lo spettatore non pu restare impassibile di fronte al grande schermo.

Fotografato con cura (ma forse la tonalit seppia, per quanto riuscita, non cos efficace in questa occasione), il cortometraggio di Porzio ha il grande pregio di trattare con normalit e senza toni morbosi l'amore in questione, mettendo a proprio agio lo spettatore. Un lavoro piccolo ma convincente, una storia come tante ma unica.

06/02/2017, 22:50

Carlo Griseri